Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:SAN MINIATO13°26°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Fedez e Garance Authié a Montecarlo, la nuova coppia non si nasconde più

Cronaca martedì 24 giugno 2014 ore 09:07

Cigoli festeggia il 50esimo di don Taddei

Tre giorni di festa dedicati al parroco che festeggia i 50anni di attività sacerdotale. Domenica 29 la celebrazione giubilare nel santuario di Cigoli



SAN MINIATO — Una grande personalità ma nello stesso tempo “Un prete semplice” come recita il titolo dell’ultimo libro che descrive la vita di don Giampiero Taddei, parroco di Cigoli e rettore del Santuario della “Madre dei Bimbi”.

Una breve ma completa “intervista” che i parrocchiani hanno voluto dedicare al loro speciale parroco per rendere grazie a colui il quale, oltre ad essere un prete è stato un esempio, una guida o più semplicemente un grande amico.

Di origini umili, nacque a Balconevisi da una famiglia contadina agli inizi del secondo conflitto mondiale, e fin da subito avvertì dentro di sé la vocazione per il sacerdozio. Entrò molto giovane in seminario a San Miniato dove studiò fino all’età di 24 anni. E fin da subito mostrò una devozione particolare alla Madonna.

“Ho ricevuto l’Ordinazione sacerdotale per le mani di Sua Eccellenza Mons. Felice Beccaro, il 27 giugno 1964, nella Chiesa di Ponsacco - afferma Don Giampiero-.La gioia fu grande anche per tutta la mia famiglia, per la comunità di Cigoli e per tutti i catenesi miei vicini di casa e tutti mi onorarono di una grande festa il 29 giugno” giorno nel quale Don Taddei recitò la prima messa nel Santuario di Cigoli.

Dopo i primi passi a Ponsacco e a Santa Maria a Monte, arrivò a Cigoli prima come cappellano e poi, dal 1978, come pievano.

E’ stato una figura carismatica, perché molto impegnato oltre che nell’ambito ecclesiastico anche in quello sociale, con uno sguardo rivolto prima di tutto verso gli ultimi, i bisognosi e gli emarginati. E’ stato insegnante di matematica e di religione in diversi istituiti scolastici della zona del cuoio. Negli anni 80 ha ricoperto la carica di presidente del consiglio di amministrazione della Casa di riposo di San Miniato ed ha guidato le molteplici spedizioni umanitarie, dal 1990 al 1995, nei territori di guerra della ex-Jugoslavia, e i primi progetti in Burkina Faso del movimento Shalom.

Molti sono stati anche i momenti drammatici che Don Giampiero ha dovuto attraversare: primo fra tutti la tragedia dell’alluvione del 1966 vissuta nelle campagne di Santa Maria a monte “Che sofferenza trovare i cadaveri dei poveri Banchini morti nel fango dell’Arno”, all’atroce malattia che lo colpì nei primi anni del 2000, e lo costrinse a stare lontano dal suo santuario per molto tempo.

Ma fu sicuramente il periodo dal 1980 al 1986, quello che ha segnato in assoluto la vita di Don Giampiero, dall’angoscia per il furto, allo strazio dei sei lunghi anni di ricerca per culminare nella gioia immensa della restituzione della sacra immagine della Madre dei Bimbi:

“Ho sempre davanti agli occhi la scena che mi si presentò la mattina del 18 luglio 1980 alle ore 5,30 del mattino nel vedere l’altare vuoto, la Madonna mi dette la forza di poter sopravvivere. Certo la preghiera, la forza della fede mi ha fatto superare quei sei anni passando da speranze a delusioni - e poi - il miracolo avvenne, era la sera del 6 dicembre 1986 alle ore 19,45” conclude emozionato Don Giampiero.

Oggi, Don Giampiero, con tutta umiltà e costante dedizione, prosegue la sua attività di pastore della comunità cristiana di Cigoli, e di presidenza dell’Istituto sostentamento Clero della Diocesi di San Miniato, del Gruppo Scuot di Cigoli e del Gruppo Giovani Presepisti.

E per questo che i suoi parrocchiani hanno indetto una tre giorni di preghiera e di festeggiamenti in suo onore, a partire dal 27 giugno per poi culminare nella solenne celebrazione giubilare del 29 Giugno alle 11.15 direttamente al santuario di Cigoli. Per conoscere il programma completo degli eventi è possibile consultare il sito www.madrebimbicigoli.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Traffico paralizzato lungo la Strada di Grande Comunicazione tra Pontedera e Montopoli in direzione Firenze: Vigili del Fuoco al lavoro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Attualità

Cronaca

Attualità