QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 19°21° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 19 giugno 2019

Politica martedì 26 marzo 2019 ore 12:49

Toti pensa a una scuola tutta nuova

Gabriele Toti

Il sindaco uscente chiede ai cittadini altri cinque anni da sindaco e promette "un nuovo polo scolastico dell'infanzia a Castelfranco"



CASTELFRANCO DI SOTTO — E' iniziata sabato scorso, dai temi della scuola, della cultura e delle politiche scolastiche, la campagna elettorale di Gabriele Toti con un primo evento pubblico di ascolto nella sede del comitato elettorale in Corso Bertoncini, alla presenza del professo Massimo Baldacci (docente di Pedagogia generale e sociale presso l'Università di Urbino).

"In questi cinque anni di legislatura molto è stato fatto a partire dai numerosi interventi su tutti plessi scolastici - hanno ricordato dal Partito democratico - cosi come sulla promozione di numerosi percorsi formativi interamente sostenuti dall'amministrazione comunale". 

"Crediamo necessario - ha così affermato il sindaco Gabriele Toti - valorizzare e rilanciare ulteriormente i luoghi di incontro e condivisione dove ogni giorno si abbattono le differenze e si condividono conoscenze e legami interpersonali. Per una Castelfranco 2030 più unita, più giusta, bella e coesa intendiamo continuare a investire sulla scuola, da sempre luogo di crescita dove i nostri bambini e ragazzi imparano ad essere cittadini consapevoli del futuro. La scuola è luogo di crescita e formazione, per questo intendiamo investire nello sviluppo e miglioramento del plesso scolastico della scuola materna ed asilo nido comunale di Piazza Garibaldi così da creare un nuovo ed unico polo scolastico dell'infanzia 0-6 anni". 

"Con nuovi e più funzionali spazi - ha spiegato il candidato sindaco del centrosinistra - sarà così possibile l’accorpamento della sede attualmente distaccata in Via Solferino con quella principale presente in piazza Garibaldi. Aumentando l’offerta dell’asilo nido e scuola materna intendiamo garantire maggior servizi, sicurezza e benessere alle famiglie nonché di aiuto alle giovani coppie con figli". 

"Gli spazi lasciati liberi dallo spostamento del distaccamento di via Solferino - ha concluso Toti - serviranno per dare nuovo slancio e vitalità alla Scuola Elementare Guerrazzi che da tempo necessita di nuove aule dove poter ampliare la propria attività didattica"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

Cultura