Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO19°36°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Cronaca lunedì 24 agosto 2020 ore 16:00

Ripreso in video mentre abbandona i rifiuti

Sanzione di 500 euro e obbligo alla rimozione dei rifiuti e ripristino dei luoghi, a Montefalcone, per l'uomo rintracciato dai carabinieri



CASTELFRANCO DI SOTTO — Continua la lotta all'abbandono indiscriminato di rifiuti nel territorio di Castelfranco. Questa volta l'autore dell'illecito è stato inchiodato grazie alla segnalazione di alcuni cittadini.

Il 9 agosto scorso alcune persone di passaggio a Montefalcone hanno registrato in un video uno scarico abusivo di rifiuti lungo la Strada Provinciale 34 Castelfranco-Staffoli (all'altezza del km 6+150). Un uomo, arrivato con un furgone, era stato ripreso mentre abbandonava in una piazzola alcuni oggetti: un vecchio barbecue in metallo, un mobiletto e altre masserizie.

Grazie alla videoregistrazione che riprendeva la targa del veicolo, inviata come segnalazione al Comando Stazione Carabinieri di Castelfranco di Sotto, è stato possibile risalire al proprietario del mezzo, poi identificato come autore della violazione.

È quindi scattata la sanzione amministrativa di 500 euro, il massimo previsto per legge per questo tipo di violazione. L'uomo identificato come autore dell'abbandono abusivo è stato inoltre obbligato alla rimozione dei rifiuti abbandonati e al ripristino dello stato dei luoghi pubblici violati, come da normativa vigente.

"La collaborazione dei cittadini è fondamentale per debellare questi gesti di inciviltà - ha commentato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti - . Ringrazio per il puntuale intervento il Comando Stazione Carabinieri di Castelfranco di Sotto che insieme alla Polizia Municipale svolgono un ruolo di monitoraggio e controllo continuo del territorio. Continua il nostro impegno per contrastare l'abbandono dei rifiuti e, come dimostra questo episodio, sempre più spesso chi usa le nostre strade come discarica abusiva viene inchiodato e giustamente multato. Speriamo che questo ennesimo caso possa disincentivare l’abbandono dei rifiuti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, sono stati registrati più nuovi casi rispetto a ieri. Leggero aumento nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità