Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:02 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Attualità martedì 09 dicembre 2014 ore 15:28

Casa di Ventignano, la situazione dopo 27 giorni

I lavori di ristrutturazione dell'edificio proseguono. La casetta di legno sarà montata entro Natale vicino alla serra



FUCECCHIO — I ragazzi sono ormai sistemati presso la ex scuola Landini Marchiani a Fucecchio. La location è buona, molto centrale. Ma il loro senso di appartenenza alla Casa di Ventignano è forte. Alcuni dei ragazzi, spaventati da quanto sentito sulla casa, hanno voluto andare a vedere le condizioni della “loro casa” per paura che fosse distrutta. Un ragazzo parlando della nuova casa ha detto: “questa non è la nostra casa, qui ci vengono i ragazzi della Casa di Ventignano”.

I lavori di riparazione della casa procedono. Sono già iniziati quelli edili. Presto inizieranno i lavori sugli impianti.

Il lavoro alla serra va molto bene. I ragazzi frequentano contenti anche per più ore rispetto a prima del 10 novembre. Partecipano e sono sempre più bravi nei lavori che fanno. Il numero delle cassette che preparano settimanalmente aumenta in maniera costante.

Accenderemo le luci della casetta per Natale. La casetta che abbiamo acquistato e che pagheremo con l'aiuto di tutti verrà finita di costruire in tutta la settimana. Quindi dopo il 15 dicembre, se i tempi verranno rispettati, inizierà il montaggio accanto alla serra. Si tratta di una casetta in legno di 50 metri quadri con 15 metri quadri di veranda. Sarà di grande aiuto nel progetto di agricoltura sociale e ancor di più in questo periodo con la Casa di Ventignano chiusa.

Ventignano è sempre di più sinonimo di autismo. Continuano le iniziative a sostegno dei nostri progetti. Negli anni abbiamo sempre lavorato per far sentire la casa dei nostri ragazzi come parte integrante di questa comunità. Il 10 novembre, dopo che il fulmine ha distrutto la Casa questa comunità, da Castelfranco a Montelupo, da Montaione a Cerreto, da Empoli a Fucecchio, da Certaldo a Vinci, si è mobilitata a fianco dei nostri ragazzi e dei genitori. Ci hanno dato, forza, speranza e ottimismo per il futuro. Mai come questa volta abbiamo sentito il calore e la spinta di una comunità che vuole fermamente che i nostri ragazzi tornino presto alla loro Casa e che qui imparino a diventare adulti attraverso il lavoro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca