Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:SAN MINIATO15°25°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lancio di missili sul Mare del Giappone: la risposta di Corea del Sud e Usa a Kim Jong-un

Attualità martedì 01 dicembre 2015 ore 13:05

Undici occhi elettronici a sorvegliare San Miniato

Le telecamere copriranno i territorio comunale e permetteranno alle forze dell'ordine una copertura 24 ore su 24. Ecco dove verranno installate



SAN MINIATO — Saranno 11 in totale le telecamere che verranno installate su tutto il territorio di San Miniato, da Ponte a Elsa al centro del capoluogo, da San Romano a Ponte a Egola e San Donato.

Il progetto degli "occhi elettronici" è stato presentato stamani in municipio alla presenza del sindaco Vittorio Gabbanini, dei rappresentanti delle forze dell'ordine locali e della Fondazione CRSM che ha contribuito al progetto con una donazione di 90mila euro.

Il grande impianto di videosorveglianza permetterà alle forze dell'ordine di monitorare 24 su 24 la sicurezza sul territorio.

Ecco dove verranno posizionate le telecamere:

- località Ponte a Elsa in via Tosco Romagnola al bivio via Nazionale;
- viale Marconi, altezza stazione ferroviaria;

- via dei Mille, altezza svincolo FiPiLi direzione Pisa;
- via di Castelfiorentino, angolo via Poggio al Pino;
- via Dalmazia, angolo via Bassa;
- località Ponte a Egola, via Pannocchia angolo via di Pruneta;
- località San Romano, via Tosco Romagnola ovest, altezza Credito Cooperativo Pisa e Fornacette;
- località Ponte a Egola, rotonda via Gramsci, intersezione via Turati, via Romaiano, via Terracini;
- località Ponte a Egola, rotonda bivio SGC, direzione Firenze;
- località San Donato, rotonda via Leonardo Da Vinci, intersezione bretella del cuoio, interporto, via Romaiano;
- via I maggio, intersezione via delle Pinete.

Le postazioni popsizionate in prossimità dei due svincoli di accesso e uscita della superstrada saranno dotate anche di un sistema di lettura targhe.

II sistema di videosorveglianza cittadino è costituito da telecamere di tipo fisso, connesse in rete dati IP, destinate alla sicurezza di spazi pubblici o aperti al pubblico, collegate singolarmente o in gruppi utilizzando concentratori locali, a due centrali di controllo, attive 24 ore su 24 e passando per il Centro di gestione.

Le immagini registrate dalle telecamere verranno inviate via rete wireless criptata al Centro di gestione e verranno registrate in un apposito server, conservate e automaticamente cancellate, dopo il tempo di conservazione previsto per legge di 7 giorni.

Le Centrali di controllo attive 24 ore su 24 sono situate nella sala operativa del comando della Polizia Municipale e nella centrale operativa, della Compagnia Carabinieri di San Miniato.

Titolare del trattamento dei dati raccolti è il Comune di San Miniato nella persona del Comandante della Polizia Municipale che individuerà il responsabile e gli incaricati del trattamento all'interno del proprio settore, con provvedimento motivato. L'accesso al Sistema e inoltre consentito agli operatori del Centro di gestione (CED) del Comune di San Miniato, nominati dal Comandante della Polizia Municipale per la gestione e manutenzione del sistema e l'accesso alle immagini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Impennata di nuovi contagi dopo il fine settimana nei 6 Comuni del distretto conciario. A San Miniato se ne registrano 17, mentre a Fucecchio 18
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Sport

Attualità