Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO14°18°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità lunedì 26 ottobre 2015 ore 17:40

Sconti sulle tasse se adotti un'area a verde

La giunta Toti ha approvato il provvedimento. Obiettivo? Il rilancio del decoro urbano e dei legami all'interno della comunità



CASTELFRANCO DI SOTTO — S'aggiunge un altro importante tassello al progetto "Castelfranco Bene Comune", il percorso intrapreso dal Comune da inizio 2015 per rafforzare la comunità a partire dalla cura degli spazi pubblici quali le aree verdi con l'obiettivo di un rilancio del decoro urbano e dei legami all'interno della comunità. 

Il progetto a oggi raccoglie circa 20 soggetti tra associazioni, comitati di cittadini e commercianti per circa un centinaio di persone che si prendono cura attivamente di altrettante aree pubbliche del territorio comunale con un indubbio beneficio.

E ben presto si aggiungeranno altre quattro aree verdi comunali le cui procedure di adozione sono in corso.

Adesso con la delibera 181 approvata dalla giunta comunale  vengono individuate quattro fasce di sconti Tari in base all'estensione delle aree verdi adottate sulla base di un semplice assunto, più grandi sono le aree verdi e maggiore è lo sconto.

La delibera suddivide le adozioni in manutenzione "ordinaria" (taglio e sfalcio del verde e piccole opere di manutenzione) e manutenzione "straordinaria" (dove oltre al taglio dell'erba sono previste opere di miglioramento come piantumazione di fiori, nuove piante, potature di piante ed arbusti).

A tutti i soggetti adottanti inoltre, come da regolamento comunale approvato a fine 2014, l'amministrazione comunale a proprie spese provvede ad attivare idonea polizza assicurativa per infortuni o per danni causati a cose o persone al fine di garantire la massima sicurezza.

Sarà pertanto riconosciuto uno sconto (per manutenzione ordinaria) del 20 per cento per adozione area verde con estensione 0-350 mq.; del 40 per cento per adozione area verde con estensione 351-800 mq.; del 60 per cento per adozione area verde con estensione 801-2000 mq.; dell'80 per cento per adozione area verde con estensione maggiore di 2000 mq.

Per opere di miglioramento (manutenzione straordinaria) l'amministrazione comunale riconosce un ulteriore 10 per cento di sconto arrivando così ad un massimo del 90 per cento. Inoltre a tutte le associazioni di volontariato socio-sanitario e a tutte le Onlus del territorio che prenderanno in gestione un'area verde sarà riconosciuto un abbattimento diretto del 90 per cento indipendentemente dalla grandezza dell'area verde adottata.

Inoltre il Comune incentiva la pratica virtuosa del compostaggio domestico tramite consegna in comodato d'uso gratuito di biocomposter in plastica riciclata ed uno sconto del 10 per cento in bolletta Tari, abbattimenti che saranno cumulabili con quelli previsti per le adozioni area verdi all'interno del progetto "Castelfranco Bene Comune". 

Tutti i benefici economici trovano già copertura nel bilancio di previsione 2015, approvato a luglio scorso, e sono immediatamente efficaci. Con il saldo Tari 2015 in consegna a tutte le utenze, i soggetti adottanti troveranno tutti i benefici in bolletta per le loro azioni virtuose.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, venerdì 30 Settembre, sono stati riportati oltre 9mila tamponi processati. In Provincia di Firenze oltre 440 nuovi contagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità