QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°31° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 20 agosto 2018

Sport domenica 21 maggio 2017 ore 16:30

Thiago e Ylena, campioni di tennis

Thiago Seyboth Wild (Fonte: ufficio stampa Tennis club Santa Croce)

I due juniores, lui brasiliano e lei svizzera, hanno vinto la 39edizione degli Internazionali del torneo Itf Grade 1 su terra rossa



SANTA CROCE SULL'ARNO — La svizzera Ylena In-Albon e il brasiliano Thiago Seyboth Wild sono i vincitori del 39esimo Torneo interazionale giovanile Città di Santa Croce Mauro Sabatini, classica passerella delle racchette emergenti del tennis juniores, unico torneo di Grade 1 organizzato in Italia.

Il programma odierno è stato aperto dalla finale tutta elvetica tra Ylena In-Albon e Simona Waltert. Una sfida caratterizzata dall’amicizia che lega le due contendenti in coppia anche nel torneo di doppio, e dall’andamento a folate come il vento che ha battuto il campo centrale del Cerri. La favorita, testa di serie numero 7, è riuscita solo in parte ad imporre il suo gioco fatto di potenza e accelerazioni, come sul 4-1 a favore dell’avversaria nel primo set e ad inizio del secondo parziale. Ma nelle fasi cruciali del match una In-Albon più concreta e centrata nelle scelte ha girato dalla sua il risultato, compiendo nel secondo set una rimonta decisiva da 2-4 a 6-4.

Dopo pochi games dall’inizio della finale maschile tra Thiago Seyboth Wild e Blake Ellis una pioggia insistente, fitta e fastidiosa ha iniziato a cadere sul Tennis Club Santa Croce. Finchè è stato possibile l’arbitro di sedia ha fatto proseguire l’incontro, ma sul 5-2 a favore del brasiliano il match è stato sospeso. Dopo un’ora di stop, i due giocatori sono rientrati in campo e la trama è un po’ cambiata: perso il primo set, un Ellis più sicuro e aggressivo nei giochi di servizio è rimasto attaccato a Seyboth, almeno fino al 3-3, quando il brasiliano ha strappato a la battuta dell’avversario. Alla fine il trionfo è tutto di questo interessantissimo classe 2000, che riporta il Brasile in vetta a Santa Croce otto anni dopo il trionfo di Tiago Fernandes; per la Svizzera invece il successo mancava dal 2013, quando Belinda Bencic, poi diventata numero 7 del mondo, si impose sulla russa Kudermetova.

FinaliSingolare maschile:Thiago Seyboth Wild b. Blake Ellis 63 63

Singolare femminile: Ylena In-Albon (SUI) b. Simona Waltert (SUI) 64 75



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli