QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 15°27° 
Domani 17°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 17 agosto 2018

Attualità giovedì 19 luglio 2018 ore 17:00

"Rischio alluvioni, completiamo le opere"

Pieroni: "Accelerare il percorso per il completamento delle opere garantendo attenzione ai territori più dinamici come il Distretto conciario”



SANTA CROCE SULL'ARNO — “Tenere insieme sicurezza del territorio e sviluppo economico di aree particolarmente dinamiche come il Distretto Conciario. Questo l’obiettivo dell’ordine del giorno che ho presentato in aula collegato alla proposta di legge sul rischio alluvioni”. Così Andrea Pieroni, consigliere regionale presentando in aula l’ordine del giorno collegato alla proposta di legge sul rischio alluvioni. 

Ci sono distretti economici in Toscana che hanno margini di crescita ancora consistenti – spiega Pieroni –, grandi capacità di attrarre investimenti anche da fuori regione come dimostra la realizzazione della nuova conceria del gruppo Mastrotto di Arzignano che sorgerà a Santa Croce sull’Arno: un investimento da 15milioni di euro che genererà circa 50 posti di lavoro. Una scelta questa che certifica la competitività di un’area dove sono presenti anche infrastrutture strategiche, come gli impianti di depurazione frutto di una lungimirante collaborazione tra enti pubblici e imprese". 

"Per questo nell’ordine del giorno si impegna la giunta regionale a realizzare celermente le opere necessarie alla messa in sicurezza idraulica dei territori ad alta vocazione produttiva e industriale al fine di valorizzare al massimo le potenzialità di sviluppo”.

“La proposta di legge approvata dall’aula – prosegue Pieroni – è un passo in avanti importante rispetto alla precedente normativa, migliorata anche con l’introduzione di due innovative disposizioni quali: la possibilità di realizzare opere di prevenzione da parte dei privati e lo stanziamento di 480mila euro a favore dei Comuni per gli studi idraulici locali”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca