Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO11°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Attualità sabato 05 maggio 2018 ore 18:15

Bilancio 2017, avanzo da 1,5 milioni di euro

Il sindaco Vittorio Gabbanini
Il sindaco Vittorio Gabbanini

Il sindaco Gabbanini: “Bilancio che muove cifre importanti. Avanzo destinato a interventi su scuole, manutenzione strade, viabilità e illuminazione”



SAN MINIATO — Ammonta a 1,5 milioni di euro l’avanzo di bilancio 2017 del Comune di San Miniato, approvato nel consiglio comunale dello scorso 27 aprile quando è stato presentato il consuntivo. 

“Il nostro Ente ha un bilancio di circa 33 milioni di euro – ha spiegato l’assessore al bilancio Gianluca Bertini –, risorse importanti che sono destinate alle priorità da sempre individuate dall’amministrazione comunale, ovvero garantire i servizi essenziali a domanda individuale senza aumentare la pressione fiscale con una attenzione al territorio e al patrimonio pubblico; nonostante risorse e trasferimenti statali che negli anni sono andati progressivamente diminuendo anche nello scorso anno è proseguito il contenimento e la riduzione dell’indebitamento dell’ente che vede al 31/12/2017 un importo residuo per mutui accesi negli anni precedenti sceso a 5,6 milioni di euro, l’indebitamento percentuale è al minimo storico dell’1,15% ben al di sotto delle soglie consentite dalla normativa, e un fondo cassa finale di 9,8 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto all’anno precedente (6,6 milioni di euro); nel 2017 sono stati effettuati pagamenti per servizi e prestazioni per oltre 29,5 milioni di euro”.

“Nel 2017 abbiamo realizzato molte opere – ha aggiunto l'assessora ai lavori pubblici Marzia Fattori opere che vanno dalla difesa del suolo, al rifacimento di strade e marciapiedi, interventi di efficientamento energetico, alle aree verdi e agli impianti sportivi, fino ai beni storici vincolati (complesso di San Domenico) e lavori che hanno portato alla riqualificazione e trasferimento della nuova biblioteca di San Miniato.”

“Nel 2017 abbiamo percepito circa 100mila euro in meno di trasferimenti dallo Stato – prosegue l’assessore Bertini -: un dato su tutti, per la copertura dei servizi educativi a domanda individuale (comprensivi del trasporto scolastico), l’ente ha speso circa 3,3 milioni di euro, con la cifra richiesta agli utenti copriamo il 42% del totale, mentre il restante 58% viene coperto con risorse del Comune. Questi dati ci devono far riflettere su quella che è la difficoltà di offrire servizi con meno risorse a disposizione mantenendo tuttavia la volontà di investire sulla qualità, sull’offerta formativa e sul futuro delle nuove generazioni”.

Nel consuntivo di bilancio 2017 non sono stati contratti nuovi mutui, nonostante i numerosi interventi effettuati nell’edilizia scolastica, negli impianti sportivi, nel patrimonio pubblico, lavori interamente finanziati da risorse comunali o con contributi regionali e statali, segnale di efficienza da parte degli uffici comunali nel cercare nuove opportunità di finanziamenti. Da segnalare un netto miglioramento nelle riscossioni dalla Tari: “Dal 22,11 % di morosità del 2016, è stato raggiunto il 14,33% - spiega ancora l'assessore -. Un dato significativo, considerando il costo complessivo del servizio (5,5 milioni di euro), che ha consentito una riduzione delle tariffe 2018 del 3%”.

Come verrà speso l’avanzo? “Tra le voci più rilevanti 650mila euro sono destinati alla viabilità con asfaltature e interventi straordinari, 150mila euro alla riqualificazione e ampliamento della Piazza Don Vinicio Vivaldi, 125mila euro alla manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione, 200mila euro alla manutenzione straordinaria cimiteri, 300mila euro a interventi straordinari su scuole, impianti sportivi e verde pubblico.

Saranno poi finanziate con cifre minori anche altre voci come acquisto di arredi scolastici, compartecipazione acquisto due nuovi scuolabus, acquisto autovettura per la Polizia Municipale, interventi su piste ciclabili e segnaletica.

“Il nostro è un bilancio che muove cifre importanti e che, ogni anno, nonostante veda ridursi le risorse statali, riesce a mantenere alta la qualità dei servizi e a realizzare interventi importanti sul territorio – spiega il sindaco Vittorio Gabbanini -. L'amministrazione comunale continua a scegliere di destinare le risorse, in primo luogo, alla sicurezza e manutenzione delle strade, attraverso un ciclo di interventi che sono già in corso in varie zone del territorio. Resta alta l'attenzione anche agli edifici scolastici e ai numerosi impianti sportivi, dove l'attività durante tutto l'anno è molto intensa e poi alla manutenzione del verde, soprattutto nelle aree gioco e luoghi di aggregazione – e conclude -. Questo avanzo ci consente di proseguire con una serie di importanti interventi mirati a riqualificare molte aree del nostro vasto territorio, per cercare di rispondere alle istanze dei cittadini e migliorare la sicurezza e il decoro urbano”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 31 Gennaio, sono riportati 390 nuovi casi in tutta la Toscana, dove nelle scorse 24 ore non si registrano decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità