QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°31° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 20 agosto 2018

Attualità martedì 22 dicembre 2015 ore 19:22

A Ponte a Egola nascerà la Casa della Salute

Sottoscritto il contratto notarile per l’acquisizione dei terreni destinati alla realizzazione dell'importante struttura e del Centro servizi avanzati



SAN MINIATO — Sottoscritto dall’architetto Antonino Bova (dirigente dei servizi tecnici del Comune di San Miniato) su delega del sindaco Vittorio Gabbanini e dal commissario dell’Area Vasta Centro Paolo Morello Marchese, il contratto notarile di acquisizione dei terreni su cui sarà edificato il Centro Servizi Avanzati e Casa della Salute a Ponte a Egola.

"E' un grande risultato per la Città di San Miniato, per il Comprensorio e per tutto il bacino di utenza della Asl 11 – ha dichiarato il sindaco Vittorio Gabbanini -. La nuova Casa della Salute di Ponte a Egola sorgerà su un'area baricentrica e sarà al servizio dei cittadini. Non sarà una struttura classica come quella di San Miniato Basso, con i prelievi e i medici di medicina generale, bensì un centro specialistico all'avanguardia. Oltre a questo, grazie all'atto di permuta per il quale in consiglio comunale abbiamo avuto il via libera, il Comune di San Miniato potrà disporre anche di un'area destinata a uffici amministrativi".

“Oggi si aggiunge un altro tassello importante nel raggiungimento dei nostri obiettivi verso il potenziamento del territorio e l’erogazione di numerose prestazioni nel luogo di origine dei cittadini - ha aggiunto il commissario Paolo Morello Marchese - Le Case della Salute rappresentano il presente e il futuro del Sistema Sanitario Toscano”.

La sottoscrizione del contratto fa seguito al documento, firmato dall’allora direttore generale dell’Asl 11 Monica Piovi e dal sindaco del Comune di San Miniato Vittorio Gabbanini (24 gennaio 2015), per l’individuazione di un terreno, in località Ponte a Egola (in Piazza Guido Rossa) sul quale edificare, appunto, un fabbricato (di 1.370 mq) da destinare in parte a un Centro specialistico di chirurgia ambulatoriale e Casa della Salute, e in parte ai servizi amministrativi decentrati del comune di San Miniato (140 mq), questi ultimi quale permuta rispetto al terreno messo a disposizione dal comune stesso.

Un apposito gruppo di lavoro, composto da tecnici del comune di San Miniato e dell’Asl 11, ha provveduto a suo tempo a pianificare gli interventi di realizzazione dell’opera, una volta individuato il terreno (di proprietà del comune) in piazza Guido Rossa.

Il costo complessivo per la realizzazione dell’opera è stimato sommariamente in 3milioni e 600mila euro e sarà coperto in parte dalle alienazioni del patrimonio e in parte con finanziamento regionale destinato alla realizzazione delle Case della Salute.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli