Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO14°18°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Politica sabato 15 febbraio 2014 ore 08:30

E' morto Romano Nanni. Il ricordo dell'onorevole Parrini e del Pd di Empoli

Romano Nanni

Cordoglio anche da parte di Enrico Sostegni, segretario della Federazione Pd Empolese Valdelsa, e del Partito democratico di Empoli



EMPOLI — Nanni, nato a Montecatini Terme il 10 ottobre 1952, laureato in Filosofia Morale all'Università di Firenze con una tesi su Croce, il fascismo e Carlo Antoni, fu dal 1° aprile 1994 direttore della Biblioteca Leonardiana e del Museo Leonardiano di Vinci.

È stato consigliere comunale a Empoli per vent'anni dal 1975 al 1995. Fu eletto la prima volta nel 1975 e rieletto nel 1980, nel 1985 e nel 1990, sempre nelle file del Pci. Sempre a Empoli è stato assessore comunale per 12 anni, dal 1978 al 1990. Assessore alla cultura nell'ultima giunta guidata dal sindaco Mario Assirelli e nuovamente assessore con il sindaco Silvano Calugi dal 1980 al 1985 e con il sindaco Varis Rossi dal 1985 al 1990. Dal 1980 al 1990 fu presidente dell'Associazione Intercomunale n. 18 Bassa Valdelsa.

Fu segretario dell'unione comunale del Pci di Empoli e del Pds di Empoli dal 1990 al 1995 e in quest'ultima veste concorse alla nascita della Federazione Empolese Valdelsa del Pds nel 1991. In occasione delle elezioni politiche del 26-27 giugno 1983 venne candidato del Pci alla Camera dei Deputati nel collegio Firenze-Pistoia riportando 3.751 preferenze.

L’onorevole Dario Parrini lo ricorda così: «Di Romano Nanni voglio ricordare la straordinaria passione civile e politica e la grande qualità del suo impegno nazionale e internazionale di ricerca e studio sulla figura di Leonardo da Vinci e sul Rinascimento. Romano è stato per almeno un quindicennio uno dei punti di riferimento più qualificati e culturalmente attrezzati della sinistra empolese. Come amministratore, come presidente dell’Associazione intercomunale e dirigente politico a tutto tondo. Con intelligenza, preparazione e capacità di approfondimento non minori, negli ultimi venti anni ha fornito un contributo eccezionale allo sviluppo dei beni culturali vinciani ricoprendo lì incarico di direttore della Biblioteca e del Museo Leonardiano».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, venerdì 30 Settembre, sono stati riportati oltre 9mila tamponi processati. In Provincia di Firenze oltre 440 nuovi contagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità