Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO10°13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Lavoro lunedì 28 aprile 2014 ore 16:40

Carismi, bilancio da capogiro. Chiude con sei milioni e mezzo di utile

Ottimi i risultati della banca di San Miniato. Previsto un aumento del capitale sociale. Servizi sempre aggiornati in rete e nelle filiali



SAN MINIATO — Un bilancio con un utile netto da 6,5 milioni di euro. Questa la cifra da capogiro che l'assemblea straordinaria e ordinaria degli azionisti della Cassa di Risparmio di San Miniato ha approvato oggi.

La Crsm vanta 184 anni di storia e il bilancio presentato oggi con risultati eccellenti è il 183esimo della sua attività, una cosa non da poco, data la crisi economica che incombe sul territorio nazionale da più di cinque anni. 

"Carismi è una banca importante sul territorio e noi cerchiamo di stare sempre al passo delle esigenze dei nostri clienti, - dice il presidente Carismi Alessandro Bandini - infatti nel 2013 abbiamo registrato un incremento degli azionisti, un aumento dei conti correnti e delle sedi sul territorio. Abbiamo programmato un rafforzamento patrimoniale e consolidato le posizioni dei nostri impiegati. L'obiettivo della nostra banca è quello di essere sempre trasparenti e accogliamo ben volentieri gli input dei nostri associati. I risultati - conclude Bandini - sono stati soddisfacenti nonostante la crisi economica e una particolare attenzione sul sistema crediti".

L'assemblea ha approvato anche un aumento del capitale sociale secondo i parametri previsti da Basilea 3. In questo modo la cassa ha maggiore capacità patrimoniale e potrà raggiungere gli obiettivi previsti dal Piano Industriale 2013-2017 con una copertura del 36 per cento del credito deteriorato e del 50 per cento delle sofferenze

"Il risultato economico raggiunto è ottimo - dice l'amministratore delegato Carismi Divo Gronchi - con un aumento degli impieghi e della copertura patrimoniale anche grazie alla rivalutazione della Banca d'Italia, che registra per Carismi, circa 9 milioni di partecipazione, una cifra importante grazie alla quale possiamo assistere in misura più ampia le famiglie e le aziende del territorio". 

Il sistema Carismi è in crescita, con oltre 2000 conti correnti in più, rispetto al 2012, e una diffusione dei canali remoti. Negli ultimi tre anni direzione generale e modello di rete sono stati in continuo aggiornamento.

"In questi tre anni abbiamo allargato le filiali per essere sempre più presenti sul territorio - spiega il vice direttore generale Carismi, Silvano Piacentini - tra cui Bientina, Montecatini, Porcari e Viareggio e stiamo cercando di differenziare i nostri servizi, uno dei più nuovi è Bancadinamica  che sta dando dei risultati eccellenti. Inoltre sono in programma per il 2015 nuove aperture e ulteriori assunzioni di giovani". 

Con l'operato di questo triennio -si legge nella nota - la Carismi ha raggiunto quest'anno l'ottavo posto nella classifica delle banche nazionali, e passa dalla categoria di banche medio-piccole a quella di banche medio-grandi. 

L'assemblea ha nominato per il triennio 2014-2016 anche il nuovo consiglio di amministrazione. Gli amministratori presentati da un'unica lista di soci Grifoni Crsm S.p.A., Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa e Fondazione Crsm. Il cda vede riconfermato il presidente Alessandro Bandini e il vicepresidente Alberto Lang. Tra gli amministratori ci sono due new entries, la professoressa Elena Cenderelli e il ragioniere Antonio Crisafulli. Riconfermati gli altri componenti: Giampiero BachiniAlessandroBandini, Divo Gronchi, Moreno Menichetti, Sandro Quagliotti, Adriano Tomba, Barbara Tosi, Giovanni Urti.

L’assemblea ha nominato per il triennio 2014-2016 i seguenti membri del collegio sindacaleGiangaetano Bissaro, Massimo Melai, Enzo Sollini. Ha nominato quale presidente Enzo Sollini e quali sindaci supplenti Andrea Dante e Stefano Petrucci. Il 30 aprile prossimo sarà nominato il nuovo amministratore delegato della Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.a.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un imprenditore ha denunciato il furto ai carabinieri, che hanno ritrovato il bottino e denunciato una persona accusata del furto della merce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca