Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:15 METEO:SAN MINIATO16°21°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 28 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Samantha Cristoforetti è la prima comandante della Iss: «Grazie all'Italia se sono qui»

Attualità giovedì 25 settembre 2014 ore 16:46

Autocertificazione, cosa fare dal primo ottobre

La asl11 avvisa che per tutto il mese di ottobre gli utenti potranno regolarizzare la fascia economica. Dal 1°novembre si pagherà il massimo ticket



COMPRENSORIO — A breve e nello specifico dal primo ottobre non si potrà più autocertificare la propria fascia di reddito sulla singola ricetta, né in farmacia né negli ambulatori delle aziende sanitarie. Infatti, con il passaggio alla ricetta elettronica (che sta avvenendo in questi mesi e si concluderà con la fine del 2014), il codice della fascia economica sarà già presente sulla ricetta, ricavato direttamente dalla banca dati dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps. Sarà il medico prescrittore a riportare sulla ricetta, attraverso il software di prescrizione elettronica che interroga le banche dati del Mef e dell'Inps, la posizione economica dell'utente.

Tuttavia, qualora il cittadino si presenti negli ambulatori specialistici e nelle farmacie con una ricetta che ritiene, per quanto riguarda la fascia economica, errata o incompleta - in deroga a quanto previsto e fino al 31 ottobre 2014 - può autocertificare la propria fascia direttamente sulla ricetta. Contestualmente, nel caso di accesso per prestazioni specialistiche, gli operatori del Sistema Sanitario Regionale provvederanno anche a far regolarizzare la posizione.

Anche nel caso in cui la ricetta sia dematerializzata (la cosiddetta ricetta elettronica) è prevista la possibilità di autocertificare sul promemoria rilasciato dal medico. Il cittadino che ancora non abbia regolarizzato la propria posizione, pertanto, per tutto il mese di ottobre continuerà a pagare in base alla fascia economica di appartenenza. A decorrere dal primo novembre, qualora la fascia economica non sia presente sulla ricetta, l'utente sarà tenuto a pagare il ticket massimo previsto.

Intanto, in virtù della scadenza di ottobre, per evitare lunghe attese agli sportelli o al call center dell’Asl 11 dovute al flusso di richieste di informazioni e di chiarimento di gran lunga superiore a quello corrente, l’azienda sanitaria locale ricorda che chi ha già attivato la propria tessera sanitaria, può effettuare l'autocertificazione della fascia di reddito direttamente attraverso i Totem PuntoSI presenti presso tutti i presidi aziendali.

L'autocertificazione, corredata da una copia del documento di riconoscimento, può essere anche inviata per posta elettronica all'indirizzo: urp@usl11.toscana.it o per posta ordinaria all'indirizzo: Azienda USL 11 - Ufficio Relazioni con il Pubblico - Via dei Cappuccini, 79 – 50053 Empoli. Allo stesso modo è utilizzabile l'invio tramite fax al numero 0571 878303.

Per chi vuole avere maggiori ed ulteriori informazioni è sempre possibile consultare il sito della Regione Toscana:http://www.regione.toscana.it/-/domande-frequenti-sulle-fasce-economiche-per-i-ticket-sanitari; oppure telefonare al numero verde regionale 800 556060 o al call center dell'Asl: 0571 – 7051.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 27 Settembre, aumentano le nuove positività dopo il fine settimana. In Provincia di Firenze più di 600 positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità