Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:SAN MINIATO7°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Cronaca martedì 11 febbraio 2014 ore 21:14

Alluvioni: via libera a legge per contributo di solidarietà

Con 39 voti a favore, il consiglio regionale approva all’unanimità lo stanziamento fino a 5mila euro per nucleo familiare



REGIONE — Il parlamento della Toscana ha approvato con voto unanime la legge che stanzia un contributo straordinario di solidarietà, con un limite massimo di 5mila euro per nucleo familiare, da ripartire nei Comuni colpiti dagli eventi alluvionali che hanno interessato la Toscana nei giorni 4-5, 17-20 gennaio 2014 e 31 gennaio-11 febbraio 2014. Eventi per i quali il presidente Enrico Rossi ha dichiarato lo stato di emergenza con due distinti provvedimenti. ll primo per il territorio delle Province di Lucca (33 Comuni), Massa-Carrara (17 Comuni), Pisa (4 Comuni), Pistoia (13 Comuni) e Prato (7 Comuni), l’altro per tutto il territorio regionale.

Lo stanziamento approvato, in linea con quanto già avvenuto per le alluvioni dei mesi di novembre 2012 e settembre-ottobre 2013, costituisce un primo aiuto finanziario per consentire ai cittadini di far fronte alle spese urgenti e necessarie al ripristino delle abitazioni e delle pertinenze danneggiate dagli allagamenti.

L’importo complessivo stanziato ammonta a tre milioni di euro da ripartire tra i Comuni colpiti in misura proporzionale al numero delle segnalazioni di danno che saranno acquisite dalle amministrazioni locali a seguito di avviso pubblico. Le stesse amministrazioni disciplineranno, autonomamente, criteri e modalità di assegnazione del contributo che potrà essere richiesto da nuclei familiari aventi un valore Isee massimo di 36mila Euro, riferito all’anno 2012, con abitazione abituale e stabile nei Comuni colpiti. La copertura del contributo di tre milioni viene iscritta nel bilancio di previsione 2014.

Come precisato dallo stesso presidente Rossi durante il dibattito in aula: ”Questa legge è un contributo di solidarietà per chi ha avuto, come suol dirsi, l’acqua in casa, e non ha nulla a che vedere con il contributo a chi, famiglie o imprese, ha avuto danni da alluvione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Via libera del consiglio regionale al contributo di solidarietà alle famiglie alluvionate

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Confcommercio si fa portavoce delle richieste dei commercianti: "Dalle 19 i clienti evitano il centro per paura delle multe”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità