Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità martedì 03 febbraio 2015 ore 09:00

A Ghizzano i prodotti bio delle colline pisane

Una degustazione di vini e prodotti tipici locali nella splendida location di villa Venerosi Pesciolini



VALDERA — Una splendida giornata di sole e un panorama d'eccezione hanno circondato e allietato il Ghizzano Wine Day, un'iniziativa riservata esclusivamente a operatori toscani del settore ospitata nella magnifica villa della famiglia Venerosi Pesciolini. 

Un percorso enogastronomico che presenta i vini della Tenuta di Ghizzano e i prodotti locali delle colline pisane. Tutti prodotti bio, dall'olio al pane, dai legumi, ai salumi e i formaggi e non potevano mancare i dolci e il tartufo prodotto tipico del territorio.  

A darci il benvenuto è la padrona di casa, la contessa Ginevra Venerosi Pesciolini, colei che si occupa delle vigne e della produzione del vino. "E' un'iniziativa riservata agli operatori del settore enogastronomico - spiega Ginevra Venerosi Pesciolini - ed è stata ideata con l'intento di richiamare l'attenzione sulle realtà del territorio che producono prodotti d'eccezione di derivazione biologica. In quest'occasione ho voluto aprire le porte della casa di famiglia per dare anche la possibilità di conoscere la nostra tradizione vinicola che ormai si tramanda da secoli da una generazione all'altra". 

"Alcune aziende delle colline pisane hanno formato il Consorzio Produttori Olio Colline di Pisa diversi anni fa - racconta Fabio Galardi, responsabile commerciale del consorzio - con l'intento di creare un prodotto doc che fosse certificato. Ad oggi il Consorzio composto da sei aziende e due frantoi produce cinque varietà diverse di olio, che distribuiamo soprattutto all'estero. Inoltre lo scorso autunno abbiamo aperto insieme ad altri produttori locali la bottega 'Eat Valdera' dove si vende direttamente al consumatore. Molto presto entreranno nuovi associati. Dobbiamo impegnarci per promuovere i prodotti d'eccezione". 

La Pasticerria Ferretti, che ha il suo negozio nella piazza centrale di Peccioli ha presentato due novità di dolci, il 'Cric Croc' nato con il teatro del Silenzio, fatto con farina biologica e noci e 'Zero', il panettone con il buco. "La nostra è una pasticceria a conduzione familiare da più di un secolo - racconta la signora Lorella -. Era di mia nonna, che l'ha tramandata a mia mamma e oggi la gestiamo io e mio marito. Produciamo i nostri dolci con farina di tipo biologico e insistiamo sull'unicità dei nostri prodotti, che non si trovano certo al supermercato". 

Tra gli espositori vinicoli anche alcuni distributori dell'estero e produttori di champagne. Tra i produttori food erano presenti: la fattoria Lischeto di Volterra, la Pasticceria Ferretti di Peccioli, Sergio Falaschi Salumi di San Miniato, l'Azienda Agricola San Luigi di Peccioli, l'azienda agricola Bio Floriddia di Peccioli, l'azienda agricola Sanna di Lajatico, il Consorzio Produttori Olio Colline Pisane di Pisa.


© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cittadino fucecchiese della contrada Porta Raimonda è scomparso a 56 anni nella sua casa di Tirrenia dove viveva da qualche tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità