QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°27° 
Domani 22°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 29 giugno 2016

Sport sabato 27 febbraio 2016 ore 10:00

Scontro salvezza per Blukart, arriva Bottegone

Dopo le sconfitte delle settimane scorse, altra partita importante al PalaCarismi per i ragazzi dell'Etrusca

SAN MINIATO — A sette giornate dal termine ogni gara è importante, ma quella con Bottegone per la Blukart è una gara di grande peso specifico nell'economia del campionato. Mai come in questa circostanza, per continuare a coltivare le ambizioni di salvezza, è il risultato ciò che conta.

Dopo il passo falso interno di due settimane fa con la Mamy.eu Oleggio all'overtime e la prevedibile sconfitta esterna a Cento, in casa di una Benedello XIV ormai lanciatissima verso le zone nobili della classifica, i due punti in palio di domenica assumono una importanza fondamentale.

I gialloneri pistoiesi sono al secondo anno in serie B e nella scorsa stagione hanno mantenuto l'ossatura delle squadra che aveva vinto il campionato il campionato di serie C. La scelta si è rivelata azzeccata, in quanto questi giocatori si sono ripetuti sui rendimenti eccellenti dell'anno precedente, senza patire il salto di categoria ed il lungo stop per infortunio di Fiorello Toppo, il cui innesto doveva rappresentare il valore aggiunto per la nuova stagione, andando addirittura a conquistare i play-off. Quest'anno la squadra è stata costruita confermando quattro quinti del quintetto base dell'anno passato (con il solo Barsanti in uscita tra i titolari) ed inserendo due elementi di qualità come il fromboliere Stefano Cernivani e l'eclettico e prolifico Stefano Laudoni, oltre a tre giovani del '98, in doppio tesseramento con Pistoia, a completare il roster. Purtroppo per Bottegone i risultati finora ottenuti non sono stati rispondenti alle attese della vigilia, tanto che, in più riprese, la società è dovuta intervenire sul mercato: in corso d'opera sono arrivati il play Michele Magini dalla Pallacanestro Empoli in C Silver e l'ala Simone Fiorito, mentre hanno lasciato il play Nicola Bongi, accasatosi alla Bama Altopascio in C Silver, e Stefano Laudoni, che ha rescisso il contratto per rispondere alla chiamata di Legnano in serie A2. Anche nella guida tecnica vi è stato un avvicendamento, con Beppe Valerio sostituito dall'istrionico Roberto Russo (peraltro oggi assente per squalifica), fermo dopo la sfortunata esperienza con Lucca. Nel match di andata, giocato al PalaCarrara prima che per Bottegone iniziassero i cambiamenti in corsa, furono i locali ad imporsi nettamente per 97 - 72, al termine di un incontro dalle percentuali altissime per i gialloneri e dalla bassa intensità per i biancorossi samminiatesi.

"Mancano solo sette partite al termine e, a questo punto, al di là degli aspetti tecnici, conta tanto la fame di vittoria - ha commentato coach Barsotti -. Dobbiamo avere più fame dei nostri avversari e metterla in campo per prenderci due punti fondamentali per il nostro obiettivo. L'importanza della gara, inoltre, ci impone di essere lucidi per tutti i quaranta minuti: a livello difensivo pretendo dai miei ragazzi una gara al limite della perfezione, per attenzione e atteggiamento. La classifica mostra una distanza evidente tra le due squadre e Bottegone non sta attraversando il momento migliore, ma il loro roster è di altissimo livello, e, come ho già detto, solo giocando una gara perfetta possiamo fare risultato, mettendo in campo anche un po' di rabbia accumulata nelle ultime tre gare, nelle quali non abbiamo raccolto punti".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità