QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 12°15° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 25 aprile 2018

Lavoro domenica 08 aprile 2018 ore 14:00

135 studenti a lezione di moda

'Moda & Co' tira le fila dopo due anni: coinvolti 209 studenti, 135 di San Miniato. Seicento ore di lezione a stretto contatto con il mondo del lavoro



SAN MINIATO — Cinquantacinque aziende coinvolte da 209 studenti, di cui 135 dell'istituto 'Cattaneo' di San Miniato (Pisa), per unire ancora di più i mondi del lavoro e della scuola. Dopo due anni si fa il punto sull'esperienza di "Moda &co", un progetto per migliorare l’offerta formativa degli Istituti Tecnici e Professionali realizzato assieme ad agenzie formative e aziende legate al comparto pelle, abbigliamento e calzatura, per aumentare le chance d’inserimento lavorativo delle nuove generazioni.

Studenti e docenti sono stati affiancati in tutto il percorso, iniziato nel 2016, da Forium e Polo Tecnologico Conciario di Santa Croce sull'Arno (Pisa) in qualità di organismi formativi, dall'azienda chimica/conciaria FGL International Spa, dai calzaturifici Buttero Srl e Freeland srl. Gli altri istituti partner del progetto erano il 'Checchi' di Fucecchio (Firenze), il 'Sismondi-Pacinotti' di Pescia (Pistoia) e il 'Pacinotti' di Pontedera (Pisa), con 25 studenti della classe quarta indirizzo Produzioni Tessili e Sartoriali.

Le 55 aziende coinvolte hanno partecipato a un’indagine per conoscere il fabbisogno di competenze del settore Moda, le quali sono state oggetto di analisi nei tavoli di co-progettazione formati da docenti di scuola, agenzie formative, aziende e studenti. Undici di questi summit sono stati organizzati al 'Cattaneo', tre al 'Pacinotti' e il resto nelle altre scuole. La co-progettazione ha così individuato i moduli di didattica per competenze e la loro valutazione per rafforzare l’offerta formativa delle scuole, in modo tale da dare ulteriore sostegno al comparto territoriale della moda. Sono state tenute 600 ore di didattica per competenze realizzate dagli insegnanti interni degli Istituti Tecnici e Professionali, affiancati nella funzione di co-docente da esperti (professionisti o aziende) provenienti dalla realtà produttiva locale, creando dunque quel legame tra scuola e lavoro tanto auspicato quanto non sempre presente.

Questi dati sono stati presentati lo scorso venerdì, 6 aprile, in un convegno che è stato ospitato dall'istituto 'Cattaneo' di San Miniato, alla presenza di numerosi partner istituzionali e dell'assessore regionale alla Formazione, Cristina Grieco. L'occasione è stata anche utile per illustrare l'attivazione nel Comprensorio del Cuoio di cinque contratti di apprendistato con sistema duale, dove i ragazzi riescono a ottenere il diploma di scuola superiore alternando la scuola al lavoro in azienda. "La Toscana – è stato il commento dell'assessore regionale Cristina Grieco - crede fortemente nei percorsi didattici in azienda. Imparare attraverso la pratica e l'esperienza in aggiunta alla formazione culturale rappresenta uno degli strumenti più efficaci per acquisire non solo elementi essenziali in un determinato ambito lavorativo, ma anche competenze trasversali che costituiscono bagaglio fondamentale da acquisire. La Regione in questi anni si è molto impegnata per favorire l'ingresso dei ragazzi nel tessuto produttivo sia durante il percorso di formazione che una volta terminati gli studi”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Spettacoli