QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 21° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 25 settembre 2016

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 12:30

I lavori degli studenti amici per la pelle

Ogni giorno saranno svelate le opere dei giovani. Presentate quelle realizzate dai ragazzi del Da Vinci di Castelfranco di Sotto. Le migliori a Milano

SANTA CROCE SULL'ARNO — Apertura ufficiale per la fase finale di Amici per la Pelle. Fino alla prossima settimana saranno svelate le opere create dagli studenti toscani coinvolti nel progetto, autori quest’anno di lavori ispirati al tema “La pelle in fiore”. Ad aprire la finale, martedì 9 febbraio, sono stati gli studenti delle seconde medie dell’Istituto Comprensivo Statale Leonardo da Vinci di Castelfranco di Sotto, autori di due sculture che hanno saputo interpretare con originalità il tema del progetto: l’opera “Gli alberi sono braccia che sorreggono il cielo” realizzata dalla seconda A e “L’albero umano fiorisce mille idee”, fatta dalle seconde B, C e D.

Ad illustrare i lavori anche i ragazzi del laboratorio di falegnameria della scuola che ha collaborato alla loro realizzazione, con le professoresse Roberta Vaglini, Grazia Sabatino, Marisa Giorgi e Mariangela Amoretti, la vicepreside Cristina Picchi e il dirigente scolastico Maria Elena Colombai, che si è detta “soddisfatta per l’impegno con cui gli studenti hanno vissuto sin qui l’esperienza di Amici per la Pelle, progetto in grado di arricchire il loro bagaglio di conoscenze stimolandone contemporaneamente la creatività”. Numerosi gli ospiti intervenuti a premiare gli studenti: il primo cittadino di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti ha aperto la premiazione, con l’assessore alla scuola Chiara Bonciolini, il vicepresidente Assoconciatori Roberto Giannoni, l’ad Poteco Leonardo Volpi, Massimo Benvenuti per la Bcc Signa, sponsor del progetto, e Francesca Signorini, coordinatrice del Gruppo Giovani Conciatori, da cui, sei anni fa, nacque l’idea di Amici per la Pelle, iniziativa utile a sollecitare nei giovani la consapevolezza delle risorse connesse all’industria conciaria del loro territorio.

La fase finale del progetto proseguirà fino alla prossima settimana con la presentazione delle opere degli studenti di Ponte a Egola, Santa Maria a Monte, Fucecchio e Santa Croce sull’Arno, per un calendario fitto di eventi che, sullo sfondo dell’industria conciaria, li vedrà ancora protagonisti. 

Le opere realizzate per Amici per la Pelle dagli studenti toscani parteciperanno alla finale nazionale del progetto, a Lineapelle Milano il prossimo 25 febbraio, dove saranno in mostra con quelle create dagli studenti del distretto campano e di quello veneto: tra tutti i lavori sarà votato quello vincitore dell’edizione 2016 di Amici per la Pelle. Successivamente, le opere saranno esposte in un’apposita mostra presso il Museo del Cuoio di Santa Croce sull’Arno.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità