QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 19°34° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 27 luglio 2016

Attualità lunedì 07 marzo 2016 ore 15:15

In biblioteca porte aperte anche il sabato

Al via il 12 marzo il nuovo progetto dedicato ai piccoli lettori e un'altra iniziativa a cui aderiranno anche le altre strutture

SAN MINIATO — Nuova apertura settimanale della biblioteca di San Miniato Basso che dal prossimo 12 marzo rimarrà aperta anche il sabato, dalle 9,30 alle 12,30.

Prendo il via i progetti di promozione alla lettura denominati Insieme si legge, ideati dalla cooperativa Itinera e indirizzati a trasmettere ai più piccoli il gusto, il piacere e il desiderio di leggere.

Sabato 12 marzo verrà presentato un progetto a cui aderiranno anche le biblioteche di San Miniato che si chiama Nati per Leggere.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l’Associazione Culturale Pediatri, prevede l’attività di lettura con bambini fin dal sesto mese di vita. Per approfondire queste tematiche saranno presenti Sandra Di Majo, referente Npl Toscana che affronterà “Una prima riflessione sull’indagine attualmente in corso” e Giovanna Colombini, referente Npl per la Rete Bibliolandia, che parlerà del tema “Leggere insieme ad alta voce, perché fa bene”. A sostenere l’iniziativa sono La Francigena, pasticceria artigianale di Ponte a Elsa e Le spighe, panetteria di San Miniato Basso.

“Da diversi anni, ormai, il sistema bibliotecario di San Miniato si è orientato, all’interno del proprio molteplice ventaglio di offerte di servizi all’utenza, verso la fascia dei lettori più piccoli, anche attraverso una fattiva e continua collaborazione con le scuole dell’obbligo del nostro territorio – spiega l’assessore alla cultura Chiara Rossi -. Tale attività ha fatto crescere in quantità e qualità la platea dei piccoli lettori, facendo emergere una sempre crescente richiesta di ampliamento del servizio”.

Nel 2015 i numeri delle biblioteche sono importanti: 35mila prestiti globali (di cui 13800 interbibliotecari), di questi quasi 11mila fatti ai ragazzi. Gli utenti attivi nell’anno sono stati oltre 4500, di cui 2700 ragazzi fino ai 14 anni. Fra le tre sedi, si contano circa 30mila presenze.

“Il nostro complesso bibliotecario sta sempre più diventando un punto di riferimento per tutta la nostra comunità e non soltanto – conclude il sindaco Vittorio Gabbanini -. I numeri ci danno la dimensione di una partecipazione davvero importante e l’obiettivo è proprio quello di mantenere questo trend, andando ad incentivare i più piccoli all’incontro con la cultura, promuovendo iniziative variegate che li avvicinino sempre di più alla lettura”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità