QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 13°17° 
Domani 13°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 22 maggio 2018

Attualità giovedì 22 gennaio 2015 ore 15:25

Slow Food Toscana, primo incontro delle condotte

La prima conferenza sabato 24 gennaio nella sala del Bastione. Un organismo per coordinare e proporre percorsi di promozione del cibo e produttori



SAN MINIATO — La Condotta Slow Food San Miniato ha il privilegio di ospitare la prima Conferenza delle Condotte Slow Food della Toscana, sabato 24 gennaio alle ore 9 presso la sala del Bastione.   

Arriveranno da tutti i territori della regione i responsabili delle 33 Condotte Slow Food della Toscana. Si tratta di un'occasione importante perché questo nuovo organismo previsto dallo Statuto Regionale approvato nel corso dell’Assemblea di Livorno il 29 novembre 2014 avrà funzione di coordinamento, proposta e consultazione, cercherà di elaborare percorsi condivisi per far crescere la consapevolezza diffusa della necessità di porre attenzione al cibo e a chi lo produce. 

"Siamo onorati - dichiara Lucia Alessi fiduciaria della Condotta Slow Food di San Miniato - di essere gli ospiti di questo primo momento di discussione, e i volontari della Condotta sono impegnati a rappresentare al meglio la nostra città, così ricca di tradizione, cultura, storia ed eccellenze enogastronomiche, saremo aiutati nella promozione dei nostri prodotti dalle due norcinerie produttrici del Presidio Slow Food del Mallegato, la macelleria Falaschi e lo Scalco, dai dolci del Cantuccio di Federigo , dai produttori del Mercatale di San Miniato e con i vini dell’Associazione Vignaioli di San Miniato". 

All'ordine del giorno, tra gli altri argomenti, si tratterà dei Progetti Biodiversità, in modo particolare delle nuove linee di censimento dei prodotti dell’Arca del Gusto. L'Arca del Gusto raccoglie i prodotti che appartengono alla cultura, alla storia e alle tradizioni di tutto il pianeta, segnala l'esistenza di questi prodotti, denuncia il rischio che possano scomparire . Sono oltre 2000 i prodotti in questo momento entrati nell'Arca e la Condotta Slow Food di San Miniato, come tutte le Condotte della rete mondiale di Slow Food in 156 paesi, lancia questo progetto perché tutta la popolazione si senta impegnata, anche nella segnalazione di prodotti della nostra terra che per varie ragioni stanno scomparendo dai nostri campi e dai nostri allevamenti. 

"Slow Food San Miniato si è spesa da sempre - continua ancora la Fiduciaria - a far crescere, a partire dal Mercato della Terra di San Miniato, la relazione tra il piccolo produttore e il consumatore finale che riteniamo più corretto chiamare co-produttore, organizzando anche momenti di educazione al gusto e convivialità, ringraziamo quindi Slow Food Toscana che ha scelto di far partire il lavoro di questo importante nuovo organismo, la Conferenza delle Condotte, dalla nostra città, riconoscendo così l'impegno dei soci volontari e dei dirigenti della Condotta". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità