QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°31° 
Domani 21°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 26 giugno 2016

Cultura venerdì 05 settembre 2014 ore 13:57

Diario gratis per 14 scuole medie della provincia

Consegna il primo giorno di scuola a 3000 alunni. Ideato dal centro Nord Sud. Pagnin: "E' un supporto all'intercultura e un aiuto alle famiglie"

PROVINCIA DI PISA — “Migrare Humanum Est”  questo il nome del diario scolastico ideato e realizzato grazie ad un progetto dell'Istituzione Nord-Sud della Provincia di Pisa. Un diario che è stato adottato da 14 scuole medie della provincia, dedicato ai temi della migrazione, integrazione culturale, cooperazione allo sviluppo e uso responsabile delle risorse naturali, dalla gestione dei rifiuti e al riciclaggio dei materiali all'uso delle risorse idriche.

L'istituzione “Nord-Sud” della Provincia di Pisa, realizza questo progetto, per il quarto anno consecutivo, con il contributo di GeoforSpA, EcoforserviceSpA e Acque SpA. Hanno aderito al progetto le scuole medie Fucini, Mazzini e Galilei di Pisa, Mandela di San Giuliano Terme, Leopardi di Vecchiano, Gandhi di Pontedera, Sacchetti di San Miniato, Galilei di Montopoli in Val d'Arno, Banti di Santa Croce sull’Arno, Jacopo da Volterra, Donegani di Montecatini Val di Cecina e le scuole medie dell'Istituto comprensivo Tabarrini di Pomarance.

Il diario sarà consegnato gratuitamente a circa 3000 alunni coinvolti nel progetto dall'assessore alla cultura, integrazione e intercultura della Provincia di Pisa, presidente del Nord-Sud, Silvia Pagnin, dal presidente di Geofor Paolo Marconcini, dal Presidente Ecoforservice, Paolo Landi e dal presidente di Acque Giuseppe Sardu, nel corso di una cerimonia pubblica il 15 settembre, primo giorno di scuola in tutta la Toscana.

“Questa edizione del Diario è veramente speciale è dedicata ai rifugiati che da aprile sono ospitati nel nostro territorio e a tutti quelli che non ce l'hanno fatta, mai come oggi possiamo capire come la migrazione sia parte della nostra vita – spiega l’assessore Pagnin – MHE non è un semplice diario per annotare i compiti da fare a casa ma anche per conoscere i luoghi del mondo da cui provengono molti compagni stranieri. Questo è infatti la valore aggiunto del nostro progetto, il fatto che il diario sia proprio il diario della scuola che l'adotta e che venga utilizzato come supporto alla didattica interculturale”.

Forte, infatti, è il coinvolgimento delle scuole che aderiscono al progetto, a partire dal concorso, che ha coinvolto tutti gli alunni delle scuole medie che hanno adottato il diario lo scorso anno, per la realizzazione della copertina e che ha visto premiata l’opera disegnata da Maria Vittoria De Pietro delle 3ª E delle Fucini di Pisa.

“Grazie all’importante aiuto di Geofor, Ecoforservice e Acque – aggiunge l’assessore –abbiamo potuto realizzare un numero maggiore di copie, in modo da soddisfare sempre più classi. Siamo passati dalle 1000 copie del primo anno distribuite in 5 scuole, alle 3000 copie che quest'anno consegneremo agli alunni delle 14 scuole aderenti al progetto, di 11 Comuni del territorio. In tempi difficili come questo un piccolo aiuto alle famiglie è sempre necessario”.

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità