QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 10° 
Domani -1°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 05 dicembre 2016

Attualità venerdì 01 agosto 2014 ore 18:40

Cattedre vacanti, rischio caos nelle scuole

Il grido di allarme della Cgil toscana per settembre tocca da vicino anche il nostro territorio provinciale. Al momento mancano 257 posti

PROVINCIA DI PISA — I numeri parlano chiaro. In Toscana ci sono: 104 scuole senza preside, 50 senza segretario, 2.706 cattedre vacanti tra insegnanti di sostegno e docenti comuni.

E sempre a proposito di numeri, ecco il dato che interessa Pisa e provincia: 257. A tanto ammontano i posti vacanti tra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, dopo le operazioni di trasferimento.

“Mentre c'è chi pensa di riformare la scuola, con ipotesi fantasiose di aperture estive e raddoppi di orario, la scuola dovrebbe essere messa in condizione di funzionare normalmente, già con le risorse e gli strumenti che ci sono. A un mese dall'inizio dell'anno scolastico esistono molteplici criticità del sistema, che minano, oramai da anni, il sereno avvio delle lezioni”, hanno spiegato Alessandro Rapezzi (segretario generale di Flc Cgil Toscana) e Gabriella Bresci (segreteria di Flc Cgil Toscana).

In queste ore comunque a Roma si va definendo il contingente di assunzioni per settembre 2014: il 5 di agosto al Ministero dell’Istruzione (Miur) sarà presentata la ripartizione provinciale delle assunzioni sia su posto comune sia su posto di sostegno.

Servizio Video
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Sport