QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 19°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 22 giugno 2018

Attualità martedì 13 marzo 2018 ore 11:40

Un piano per la manutenzione delle aree di pesca

Firmato un accordo fra i comuni di Castelfranco, Calcinaia, Pontedera e Fipsas e ArciPesca. Gli interventi sul territorio



CASTELFRANCO — Si è tenuto lunedì mattina presso la sede della Regione Toscana ad Ospedaletto, un incontro tra i Comuni di Castelfranco di Sotto (soggetto capofila), Calcinaia e Pontedera insieme alle associazioni di categoria dei pescatori (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee) e ArciPesca, per discutere della manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree vocate alla pesca sportiva.

La provincia pisana è conosciuta in tutta Italia per la qualità e la pescosità dei suoi campi gara. Primo tra tutti il Campo di Gara Arno di Castelfranco, un’eccellenza nel settore che nei suoi 800 metri di estensione lineare ha ospitato campionati nazionali e internazionali, rappresentando un ruolo fondamentale anche per l’indotto economico della zona.

Oltre alla manutenzione ordinaria di sfalcio erba, le aree in prossimità dei corsi d’acqua sono soggette, soprattutto nei mesi invernali, a frane e smottamenti che ne minano la fruibilità. È quindi alla luce del riassetto delle deleghe, che ha visto passare sotto l’ente regionale e il Genio Civile la responsabilità della manutenzione sugli argini e corsi d’acqua, che nella giornata di ieri è stato vagliato un piano di interventi al fine della salvaguardia delle aree per la pesca.

È stato deciso che i Comuni, insieme alla associazioni di categoria e ai Consorzi di Bonifica, si occuperanno delle convenzioni per intervenire più volte l’anno con sfalci della vegetazione per la manutenzione ordinaria.

Mentre saranno le associazioni, insieme ai propri tecnici di riferimento, a presentare progetti finalizzati al ripristino delle banchine e piazzole dei campi gara, in particolare dopo la stagione invernale, quando eventi metereologici mettono a rischio l’utilizzo delle stesse aree.

“Il Comune di Castelfranco ha intenzione di collaborare per valorizzare una zona così importante del proprio territorio, fiore all’occhiello dal punto di vista paesaggistico e sportivo che esprime uno spirito di aggregazione nella comunità davvero unico – ha commentato il sindaco Gabriele Toti - . Raccogliamo quindi le istanze di tutte le associazioni e cittadini coinvolti al fine di migliorare l’area”.

“L’Amministrazione Comunale sta lavorando insieme agli altri enti e soggetti interessati per la promozione dei campi gara di pesca lungo l’Arno, per un miglioramento di tutta l’area in questione – ha commentato l’assessore all'ambiente Federico Grossi presente alla riunione in Regione - . Già da tempo sono stati avviati gli interventi di realizzazione del Parco Fluviale dell’Arno, un progetto che mira a ripristinare e potenziare la fruibilità della zona lungo l’argine”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità