QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 11°21° 
Domani 11°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 01 ottobre 2016

Attualità giovedì 10 marzo 2016 ore 13:00

Le antenne spiegate dal sindaco

Foto d'archivio

Parrella ricostruisce la vicenda dell'installazioni degli apparecchi: "L'ingegner Turco ha chiarito che le non ci sono pericoli per i cittadini"

SANTA MARIA A MONTE — Incontri coi cittadini per spiegare l'impatto delle antenne sulla salute dei cittadini. Il sindaco Ilaria Parrella ha fatto sapere che l'amministrazione ha svolto e svolgerà una serie d'incontri sul territorio comunale grazie al contributo e l'aiuto dei forum e delle consulte. 

Un primo incontro si è tenuto lunedì 7 marzo nei locali della scuola materna di Montecalvoli. Oltre all'impatto delle antenne è stato affrontato anche il tema della lotta all'abbandono dei rifiuti.

Parrella ha detto :"L'ingegner Alfio Turco della Polab, esperto di elettromagnetismo e telefonia mobile, ha spiegato agli intervenuti come avviene l'impatto ambientale dei campi generati dalle antenne e fatto vedere le simulazioni che l'antenna avrà sul territorio informando i cittadini sul fatto che attraverso le simulazioni si può calcolare l'intensità dell'esposizione usando il dato al massimo del valore possibile ma che nella realtà verremmo sottoposti ad una quantità minore di onde. Tutti i siti indicati sono molto al di sotto del valore consentito per legge e quindi rappresentano localizzazioni con impatti non pericolosi per la salute dei cittadini. E' stato anche spiegato che l'altezza dell'antenna è proprio la migliore garanzia per avere un minor impatto sul territorio. E' stato anche spiegato come sia stata determinata la localizzazione individuata e come sia l'unica possibile".

Il primo cittadino ha ricostruito poi i passaggi di questa vicenda: "Questa amministrazione dopo aver fatto nel 2014 una serie di incontri sul territorio, attivò un percorso di trasparenza e contatto con i cittadini sul tema dell'antenne. Per informare i cittadini si sono svolte una serie di assemblee e precisamente l'8 febbraio, l'11 febbraio e il 10 febbraio 2014 (2 delle quali tenutesi a Montecalvoli) dove si analizzò il piano e successivamente lo stesso piano fu illustrato e discusso prima in commissione Ambiente e poi nella seduta del consiglio comunale del 27 febbraio 2014 che si tenne a Falorni davanti ad un nutrito gruppo di partecipanti".

Parrella ricorda come il processo ebbe la massima approvazione: "Il consiglio approvò all'unanimità con tanto di apprezzamento della nuova localizzazione da parte del Partito Democratico per la scelta della nuova area a Montecalvoli (cimitero)".

"Lo spostamento dell'antenne nel nuovo sito - ha concluso - ci permetterà di riconsegnare al centro storico di Montecalvoli un importante spazio per la collettività che nascerà al posto dell'attuale serbatoio rispondendo ad un preciso bisogno che la popolazione chiede da anni e che fino ad ora era stato solo e sempre sulla carta".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità