QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 15°23° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 31 maggio 2016

Politica martedì 02 febbraio 2016 ore 12:10

Slot e discriminazioni, due mozioni dai 5Stelle

Al consiglio comunale del prossimo 8 febbraio i grillini di Santa Croce porteranno questi due argomenti

SANTA CROCE — Sgravi fiscali alle attività per debellare il fenomeno del gioco d'azzardo e progetti scolastici contro le discriminazioni. Sono queste le richieste avanzate attraverso due mozioni che il Movimento 5 Stelle di Santa Croce sull'Arno presenterà nella seduta del prossimo consiglio comunale l'8 febbraio.

In merito al primo documento i grillini dicono: "Troppe famiglie, soprattutto delle fasce più basse della società, vengono inghiottite dalla piaga della ludopatia. E’ il momento di dare un segnale forte: chiediamo alla giunta - dicono - di prevedere sgravi fiscali per le attività produttive che decidono di dismettere o di non installare slot machines nei propri locali".

"Con la seconda - aggiungono i 5Stelle -, chiediamo la promozione di progetti scolastici contro le discriminazioni: non vogliamo che i recenti casi di cronaca contribuiscano ad amplificare il sentimento di odio e diffidenza contro qualsiasi diversità. Troviamo intollerabili, per un Paese che si definisce civile, i numerosi casi di femminicidio che riempiono la cronaca quotidiana al pari della diffusione di odiosi stereotipi. La scuola deve dare il suo contributo per evitare che nel futuro dei nostri figli possano esistere ancora queste problematiche. Chiediamo alla giunta comunale - concludono i grillini - di attivarsi per promuovere nei plessi scolastici, progetti aventi lo scopo di educare gli alunni al rispetto delle diversità, al superamento delle discriminazioni e degli stereotipi, sensibilizzando gli alunni alle pari opportunità tra uomo e donna ed alla valorizzazione delle differenze".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità