QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°26° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 29 giugno 2016

Sport martedì 16 febbraio 2016 ore 18:00

Zini palleggia già ottanta giorni dopo la paura

Pucciarelli e Zini (foto da Fb)

Il giovane attaccante aveva subito un drammatico incidente durante un allenamento: la rotula si era spezzata ed era uscita dal ginocchio. Il video

SAN MINIATO — Dopo la paura e il dolore è tornato il sorriso per Federico Zini. Sono trascorsi solo 83 giorni dall'operazione che ha ricomposto la rotula del ginocchio destro e l'ha rimessa a posto. L'attaccante 22enne di San Miniato a novembre aveva subito un rarissimo incidente di gioco in una partita di allenamento nelle Filippine. Scontrando il ginocchio con la testa del portiere Louie Michael Casas la rotula si era spezzata ed era finita diversi centimetri sopra il ginocchio. Anche il portiere del Ceres La Salle era finito in ospedale dopo essere rimasto tramortito nello scontro di gioco. L'estremo difensore è già tornato a giocare.

Zini invece aveva dovuto subire un lungo intervento e il suo ritorno al calcio giocato era più che incerto. Ce lo ha raccontato lui stesso dal letto di ospedale in cui era ricoverato nelle Filippine.

Sono stati due mesi, quasi tre, molto intensi per il giovane attaccante: dopo l'intervento il ritorno in Italia con tre aerei presi. Arrivato a San Miniato, che dista dalla città filippina di Bacolod circa diecimila chilometri, i primi consulti e l'amicizia nata con l'attaccante dell'Empoli Manuel Pucciarelli: “E' lui che mi cercò quando seppe dell'infortunio. Un giocatore di serie A che si interessa per un fatto del genere. Mi ha invitato allo stadio e da allora siamo diventati amici. Mi è stato molto vicino”.

I primi passi della riabilitazione Zini li ha svolti a Villa Stuart a Roma, centro di recupero per molti giocatori noti: “Ho conosciuto Vucinic (ex Roma e Juve, ndr), Mazzarani (del Modena, ndr) e molti altri con i quali sono rimasto in contatto. Sto proseguendo ancora le cure e gli esercizi a Villa Stuart”. E a vedere dalle immagini girate in una palestra di San Miniato dalla sua ragazza Debora è sulla buona strada: “Sì, faccio esercizi che sulla tabella di recupero erano in programma ad aprile-maggio. Oggi ho provato a palleggiare. Sono contento di come sta procedendo. Non è ancora finita, c'è ancora molto da fare ma di sicuro ce la sto mettendo tutta”.

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Federico Zini palleggia 83 giorni dopo l'operazione al ginocchio
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità