QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 10° 
Domani -1°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 05 dicembre 2016

Attualità giovedì 03 marzo 2016 ore 13:45

Sette eventi per la Primavera delle donne

Al via con l'8 marzo il ciclo di appuntamenti in rosa. Torna anche il premio alle donne sanminiatesi, ecco chi sono

SAN MINIATO — L'8 marzo è ormai alle porte e la Città della Rocca si tinge un po' di rosa. Saranno sette le iniziative previste nel cartellone La primavera delle donne, il ciclo di appuntamenti promossi dal Comune e dalla Commissione Pari Opportunità con il patrocinio della Regione Toscana.

Si parte con il Premio Donne Sanminiatesi 2016 proprio martedì 8 marzo alle 17,30 nella sala del consiglio comunale. A ritirare il prestigioso riconoscimento saranno: Gina Vedovi e Giovanna Benvenuti di San Miniato, Lucia Lombardi della Scala, Mara Mari di Ponte a Egola e Giovanna Bulleri di San Miniato Basso.

Si tratta di figure stimate e riconosciute dalla comunità locale che si sono distinte nella professione lavorativa, cui si sono dedicate con passione e sensibilità tutte femminili, affiancandovi anche l’interesse e l’aiuto per gli altri attraverso l’attività sindacale e politica, il volontariato e l’impegno personale e gratuito di ogni giorno. Nell’occasione sarà presentato un video con le interviste di presentazione delle donne premiate, realizzato da La conchiglia di Santiago.

Il calendario prosegue poi il 16 marzo con il tavolo di partecipazione Donne, parità, territorio, inserito nel progetto Tempo reale (al circolo Arci La Catena alle 17), mentre il 31 marzo doppio appuntamento: alle 9,30 nella sala del Bastione a San Miniato convegno patrocinato dalla Regione Toscana dal titolo L’integrazione degli sportelli e dei centri antiviolenza con i servizi pubblici e il territorio e alle 17 alla biblioteca comunale a San Miniato Basso presentazione del libro di Giuseppina Torregrossa Il figlio maschio.

La primavera in rosa prosegue il 15 aprile con un cineforum su Donne, lavoro e diritti, organizzato in collaborazione con il circolo Arci Zona Cuoio al Centro Vocintransito a Ponte a Egola; il 21 aprile nuovo tavolo di partecipazione Donne, parità, territorio, inserito nel progetto Tempo reale (circolo Arci La Scala alle 17). Per chiudere il 14 maggio alle 10,30 nell’auditorium dell’istituto superiore Cattaneo con la conferenza stampa di lancio del depliant informativo sui servizi dei consultori giovanili dell’Asl 11, realizzato dagli studenti grazie al progetto “Amore: promosso!”.

Il cartellone “istituzionale” è affiancato da una serie di iniziative organizzate da numerose associazioni del territorio di San Miniato che vanno a completare la primavera delle donne.

A sostenere le iniziative con il loro contributo sono la Tenuta “Il Casale di San Miniato”, NavigaLibero, Geofor, Waste Recycling e il Teatrino dei Fondi.

“Questo cartellone concilia le differenti realtà del nostro territorio e pone una grande attenzione alla figura della donna – spiega il sindaco Vittorio Gabbanini -. Desidero ringraziare tutti i soggetti coinvolti, che hanno mostrato un’attenzione una sensibilità verso un tema importante, purtroppo, oggi più che mai attuale. L’impegno dell’amministrazione comunale proseguirà e si estenderà, soprattutto coinvolgendo le giovani generazioni in maniera ancora più partecipe, attraverso la creazione di attività che li aiutano a farsi promotori di una cultura dell’uguaglianza tra sessi che purtroppo è per molti versi ancora sconosciuta”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Sport