QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 10° 
Domani -1°11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 17 novembre 2017

Attualità venerdì 20 ottobre 2017 ore 10:05

La mostra del tartufo a Bruxelles

La Mostra mercato nazionale del tartufo bianco di San Miniato al Parlamento Europeo a Bruxelles. Degustazioni, cultura e solidarietà

SAN MINIATO — L’antico centro storico di San Miniato, nel cuore della Toscana, per tre fine settimana diventa il più grande laboratorio del gusto a cielo aperto d’Italia. Buongustai e visitatori si incontrano per apprezzare le eccellenze enogastronomiche del territorio, in occasione del più atteso appuntamento dell’anno: la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco (11-12, 18-19 e 25-26 novembre) che quest’anno giunge alla 47esima edizione.

Per presentare questo appuntamento una delegazione del Comune di San Miniato guidata dal sindaco Vittorio Gabbanini, accompagnato dagli assessori Gianluca Bertini e Marzia Fattori, insieme ai rappresentanti della Fondazione San Miniato Promozione, Delio Fiordispina, presidente e Cesare Andrisano vice presidente, ha partecipato ad un evento nella sede del Parlamento Europeo, coordinato dagli europarlamentari Brando Benifei e Simona Bonafé, alla presenza del direttore Unesco di Bruxelles Paolo Fontani. Presenti all'iniziativa anche il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, la vice presidente Lucia De Robertis e il consigliere Antonio Mazzeo.

Il pomeriggio si è articolato in due momenti: il primo riservato ai tour operator, ha visto la presentazione delle eccellenze di San Miniato, l'impatto turistico del territorio, mentre il secondo era riservato alla stampa internazionale e si è concluso con un buffet allestito dai produttori di San Miniato.

“La Mostra è una grande manifestazione che è divenuta a tutti gli effetti una risorsa del territorio e presentarla al Parlamento Europeo era doveroso – dichiara il sindaco Vittorio Gabbanini -. Col nostro lavoro siamo riusciti a far crescere l’evento in qualità e notorietà ed essere a Bruxelles era per noi fondamentale dato che la candidatura del tartufo a patrimonio immateriale dell'Unesco, da parte dell'associazione nazionale Città del tartufo, è partita proprio da San Miniato un anno fa. Vogliamo sottolineare il nostro ruolo in questa richiesta e siamo molto soddisfatti di avere avuto questa occasione".

"Il secondo dei tre weekend della Mostra lo abbiamo dedicato all'Europa come risorsa ed elemento trainante per tutti i nostri territori ed essere a Bruxelles, la capitale europea, è un dovere e insieme un grande onore - spiega il presidente della Fondazione San Miniato Promozione, Delio Fiordispina -. Più di 150 espositori presenteranno le eccellenze enogastronomiche locali, della Toscana, d’Italia e d’Europa nella nostra vetrina di novembre e questa presentazione è l'occasione per far scoprire le bellezze del nostro territorio anche fuori confine e promuovere la grande qualità dei nostri prodotti".

"Il tartufo rappresenta uno di quei prodotti conosciuti a livello mondiale e San Miniato è il cuore di questa offerta e un vanto per l’intero settore agroalimentare italiano. Per questo poter presentare a Bruxelles la 47a Mostra internazionale è motivo di orgoglio per tutta la Toscana e il giusto riconoscimento per il grande lavoro di squadra che, negli anni, hanno fatto Comune e di San Miniato Promozione - ha dichiarato Antonio Mazzeo - Come Consiglio abbiamo fatto un lavoro importante per dare un sostegno concreto al settore modificando la legge sui tartufi in modo che i proventi dei tesserini fossero redistribuiti sul territorio non più al 60% ma al 90% a fronte di progetti di promozione territoriale e del prodotto. Agli eurodeputati che abbiamo incontrato in questa occasione, invece, abbiamo chiesto un impegno su tre fronti: tutela del ' made in Italy' e in particolare del 'made in Tuscany', promozione nel mondo delle eccellenze come il tartufo e il proseguimento del lavoro sugli accordo di libero scambio". 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità