QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 23° 
Domani 11°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 28 settembre 2016

Sport sabato 12 marzo 2016 ore 15:15

Etrusca, si riparte da Santarcangelo

Dopo la sosta per le finali di Coppa Italia, Blukart ricomincia la sua corsa salvezza incontrando i romagnoli

SAN MINIATO — Riprende il campionato, dopo la sosta dedicata alle finali di Coppa Italia, e inizia per la Blukart Etrusca San Miniato la corsa alla salvezza.

La formazione sanminiatese ripartirà oggi pomeriggio contro i romagnoli di Santarcangelo, neopromossi e rivelazione del girone di andata.

Dopo una prima parte del campionato chiusa in quarta posizione, per i romagnoli l'inizio del girone di ritorno non è stato altrettanto brillante, a causa anche dei numerosi infortuni sopravvenuti, che hanno tenuto a lungo lontano dal parquet alcuni dei loro elementi di spicco, e le vittorie finora ottenute in nove gare sono state solo quattro (tra cui quelle con CUS Torino e Valentina's Bottegone, non proprio delle corazzate). Inoltre la dipartita di Luca Bedetti, miglior realizzatore della squadra con 17 punti di media a partita per 32 minuti trascorsi in campo, passato pochi giorni fa alla Tramec Benedetto XIV Cento, ne ha sicuramente limitato il potenziale. Ciò nonostante gli Angels rimangono una squadra di altissimo rango e questa pausa del campionato ha consentito loro, oltre che di recuperare alcuni giocatori infortunati (in primis il forte pivot ex Monsummano Matteo Botteghi), di riprogrammare con maggiore calma e tranquillità i propri schemi difensivi e soprattutto offensivi, non potendo più contare sul loro fromboliere più prolifico.

Per capitan Bertolini e compagni i sorvegliati speciali stasera dovranno essere quindi l'altro Bedetti, Francesco, ala grande di 196 centimetri capace di segnare finora 15,5 punti di media; l'esperto Alberto Saponi, centro (202 cm per 108 Kg) da 11,7 punti e 8,3 rimbalzi a partita, che tira da tre punti con il 40%; la guardia Mattia Cardellini, realizzatore finora di 10,7 punti di media con il 59% da due punti; l'altro Angel di lungo corso, il play Luca Pesaresi, capace finora di distribuire 3,3 assist a partite nonché di segnare 10,5 punti. Tutti elementi che abbinano alle loro qualità tecniche un grande senso di appartenenza ed un grande attaccamento alla maglia e che non avranno nessuna intenzione di tirarsi indietro in una fase così delicata della stagione.

"Affrontiamo una partita molto difficile in un campo caldissimo dove Santarcangelo è riuscita a fare un bottino simile al nostro, con solo quattro sconfitte, perdendo con solo le migliori formazioni del girone - ha commentato coach Barsotti -. Mi aspetto una gara intensa contro una formazione che in casa propria sa trovare energie emotive, in una squadra dal forte senso di appartenenza, con protagonisti diversi che sanno dare un contributo importante alla gara. Ma è anche vero che a questo punto della stagione abbiamo raggiunto un livello di consapevolezza che ci farà andare a Santarcangelo con il chiaro intento di vincere; mancano solamente sei partite e non c'è tempo per sprecare energie facendo calcoli o guardando calendari: dobbiamo solo andare a giocare una partita con la massima determinazione e concentrazione per fare risultato. Durante la sosta abbiamo lavorato bene e siamo in un buon momento di forma e anche se la gara sarà durissima, abbiamo tutte le carte regole per prenderci due pesantissimi nell'economia del campionato".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità