QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 16°27° 
Domani 15°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 27 agosto 2016

Attualità venerdì 25 marzo 2016 ore 06:30

Eccellenze agro-alimentari, le coordina Gabbanini

Il tavolo Agricoltura dell'Anci

Firmato un protocollo d'intesa tra Anci e Accademia dei Georgofili. Tra i territori che hanno aderito la Valdinievole e la Montagna Pistoiese

SAN MINIATO — Il Comune di San Miniato coordina il tavolo regionale sui prodotti agro-alimentari

Gabbanini: “Occorre promuovere i l territorio con azioni condivise”

E' stato siglato ieri mattina a Firenze un protocollo d’intesa per promuovere e organizzare iniziative congiunte nel settore dello sviluppo rurale, sottoscritto da Anci Toscana e dall’Accademia dei Georgofili. A firmare il documento, nella sede dell’Accademia, sono stati il presidente di Anci Toscana Matteo Biffoni e il presidente dell’Accademia dei Georgofili Giampiero Maracchi, alla presenza del sindaco del Comune di San Miniato Vittorio Gabbanini, in qualità di rappresentante dell’ente coordinatore.

“Da questo progetto hanno preso corpo una serie di tavoli a tematiche specifiche, tra i quali quello su ‘Le tipicità agro-alimentari toscane’, per il quale siamo stati chiamati a svolgere la funzione di coordinatori – ha spiegato il sindaco -. Da oggi si apre un confronto diretto con molti territori della nostra regione, pronto ad accogliere proposte, organizzare eventi ed iniziative dedicate alla promozione dei nostri territori e sviluppare strategie condivise”.

L’obiettivo di questo tavolo è anche quello di preservare il valore delle tradizioni e le tipicità agro-alimentari, innovando ed incentivando la produzione e la tutela dei territori: “Pensare di promuovere i nostri territori lavorando da soli è impensabile – ha dichiarato il sindaco - attraverso questo tavolo che abbiamo l’onore di coordinare, sarà possibile incrementare azioni condivise che vanno a beneficio di tutti: l’agricoltura è fondamentale sia per quanto riguarda il nostro sviluppo, sia per quanto riguarda azioni di prevenzione al dissesto idrogeologico”.

Molti sono i territori che hanno aderito a questa iniziativa regionale (ad ora Montepulciano, Cortona e la Valdichiana, Comano e la Lunigiana, Massarosa, Massa Marittima e le Colline Metallifere, Semproniano e l'Amiata Grossetana, Capannori e Monte pisano, Montespertoli e la Val d'Elsa, Cerreto Guidi, Mugello, Rosignano, Cutigliano e la Montagna Pistoiese), con l’intento di dare una voce unica al settore, per accrescere le potenzialità di ciascuno.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità