QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 7° 
Domani -4°1° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 24 febbraio 2018

Attualità venerdì 02 febbraio 2018 ore 12:43

Dacia Maraini ha incontrato gli studenti

Giorno della Memoria, il consiglio comunale ha ricordato Italo Geloni. La celebre scrittrice ha raccontato ai ragazzi la sua prigionia in Giappone



SAN MINIATO — Oltre trecento ragazzi hanno partecipato al consiglio comunale aperto dedicato al Giorno della Memoria. Le classi terze degli Istituti “Sacchetti” e “Buonarroti” e due classi della scuola elementare de La Scala hanno ascoltato interessati ed attenti gli interventi delle autorità e degli ospiti giunti per dare il proprio contributo a questa giornata. La mattina si è aperta con la deposizione della corona di alloro al monumento dedicato a Italo Geloni, ex deportato politico nei campi nazisti, a cui, cinque anni fa, è stata intitolata la piazza di San Miniato Basso. Da qui i ragazzi delle scuole e le autorità si sono spostate in corteo fino alla Casa Culturale per partecipare al consiglio comunale aperto. A presiedere la seduta è stato il presidente del consiglio comunale Vittorio Gasparri che ha accolto e ascoltato gli interventi del presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, del prefetto vicario Simonetta Castellani, del vescovo monsignor Andrea Migliavacca e la testimonianza di Laura Geloni, figlia di Italo.

Il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini ha scelto di far precedere il suo intervento dal video della canzone di Francesco Guccini, “Auschwitz”, prima di annunciare che il 2018 sarà per la Città l'anno della Memoria. Il primo cittadino ha ribadito la volontà di inaugurare il Museo della Memoria di San Miniato entro l'estate, sottolineando l'importanza dell'impegno che l'amministrazione comunale si è assunta perché la cittadinanza abbia finalmente uno spazio importante che attende da troppo tempo. Ha annunciato anche che, nel mese di maggio, parteciperà al pellegrinaggio ai Campi di sterminio insieme al vescovo.

Attesa ospite della mattinata è stata la scrittrice Dacia Maraini che ha incontrato i ragazzi dopo aver letto i loro racconti nati dal pellegrinaggio compiuto l'anno scorso ai campi di sterminio, raccontando poi la sua esperienza in un campo di concentramento giapponese.

I ragazzi del “Buonarroti” hanno creato intermezzi musicali insieme all'Accademia Musicale di San Miniato Basso e il consiglio si è chiuso con il simbolico passaggio del testimone tra gli studenti che hanno compiuto il pellegrinaggio ai campi di sterminio nel 2017 e coloro che andranno quest'anno.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità