QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 22° 
Domani 12°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 27 settembre 2016

Sport lunedì 04 gennaio 2016 ore 15:00

Blukart cede in casa contro il Monsummano

Complici alcune decisioni arbitrali, al PalaCarismi l'Etrusca perde la prima gara del 2016. Prossimo turno, per Epifania

SAN MINIATO — L'inizio dell'anno non sorride alla Blukart, che vede violate le mura amiche da Monsummano, dopo una gara all'insegna di un basket ad alto ritmo, condizionata dal metro arbitrale che ha penalizzato la squadra di casa, con 45 tiri liberi tirati dagli ospiti contro i soli 13 per l'Etrusca.

La partenza della gara vede una Monsummano frizzante, con Tommei in grande forma, mattatore della gara con 23 punti segnati, a mettere in ritmo la squadra, contro un'Etrusca insolitamente distratta in fase difensiva, che concede troppi punti alla batteria offensiva degli ospiti; solo le medie da tre punti, con un 7 su 11, tengono, nei primi venti minuti, a galla la barca di San Miniato, che subisce ben 54 punti, ma riesce a limitare lo svantaggio a 9 punti. La difesa dei ragazzi di coach Barsotti non trova il ritmo nemmeno nel terzo quarto, quando Di Noia, alla migliore prestazione stagionale in attacco con ben 19 punti, trova tante buone soluzioni in attacco, ma le troppe disattenzioni in difesa di tutta la squadra, permettono a Sgobba e Tempestini di scavare un solco importante a dieci minuti dalla fine, con 14 punti di scarto. Nell'ultima frazione l'Etrusca trova il ritmo giusto in difesa, riuscendo finalmente a limitare gli esterni termali, ma la partita continua sul filo dell'equilibrio fino agli ultimi minuti, quando due bombe da tre consecutive di Zita e un canestro da sotto di Bertolini riportano i locali dal meno 12 al meno 4 a un minuto dal termine. A 50 secondi dal termine Zita recupera un pallone fondamentale e Stefanelli prova la bomba del meno uno che si infrange sul ferro. Sul fallo sistematico nel finale Petrucci piazza un uno su due dalla lunetta che mette in ghiaccio una gara spumeggiante, con un risultato che colpisce eccessivamente l'Etrusca e il suo sistema di gioco, penalizzata dai troppi fischi nei momenti salienti della gara.

"Una partita difficilissima, nella quale abbiamo fatto fatica a prendere ritmo a causa dei numerosi fischi arbitrali, che hanno penalizzato eccessivamente il nostro gioco - ha commentato a caldo coach Barsotti -. Noi sicuramente non abbiamo interpretato bene i primi due quarti in fase difensiva, di fronte ad una squadra bravissima a punire tutti i nostri errori, con gli esterni in grande forma. Il grande carattere e il grande cuore dei nostri ragazzi hanno permesso un recupero nel finale, che ci ha quasi portato a impattare la gara. Abbiamo pagato purtroppo i tanti errori dei primi due quarti e non celo possiamo permettere. C'è l'orgoglio che, nonostante le numerose difficoltà di queste settimane, siamo riusciti a fornire una prova solida e di carattere nei momenti salienti; ora dobbiamo azzerare e prepararci al meglio per la sfida di mercoledì a Valsesia, per tuffarci al meglio nel girone di ritorno".

Blukart Etrusca San Miniato - Gioiellerie Fabiani Monsummano 86 - 91

Etrusca: Stefanelli 14, Zita 16, Bruno 5, Parrini, Bertolini 16, Gayè 2, Rinaldi 6, Pagni 8, Di Noia 19, Capozio. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Monsummano: Camerini, Tempestini 18, Giarelli 8, Petrucci 6, Morini ne, Scarone 2, Maggiotto 12, Sgobba 16, Tommei 23, Vannini 6. All. Niccolai Ass. Mazzucca e Cardelli

Parziali: 21 - 23, 45 - 54, 65 - 79, 86 - 91

Arbitri: Pilati e Falcetto di Torino

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità