QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 11°19° 
Domani 23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 25 settembre 2016

Attualità lunedì 25 agosto 2014 ore 09:50

Papa Francesco saluta la folla di Orentano

Centomilà i bignè utilizzati per il dolcione, il dolce monumento della sagra del bignè, che quest'anno rappresenta la cattedrale di Cordoba

CASTELFRANCO — Si è conclusa ieri sera la 46esima edizione della sagra del bignè di Orentano (Castelfranco di Sotto) con la tanto attesa 'sfilata del dolcione', il dolce monumento realizzato dai maestri pasticceri di Orentano. Centomilà i bignè utilizzati per realizzare la cattedrale di Cordoba, dove Papa Francesco fu ordinato cardinale prima di diventare pontefice. 

Una bellissima sorpresa è stata la statua di Papa Bergoglio che si è affacciata dalla porta del cattedrale con un supporto audio in cui annuncia la sua proclamazione. Ad accoglierlo una folla di cittadini provenienti da tutti i comuni limitrofi e oltre e tutte le autorità. Non poteva mancare il vescovo della diocesi di San Miniato, monsignor Fausto Tardelli, accompagnato dal parroco di Orentano don Sergio Occhipinti, dal sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti (originario di Orentano) da alcuni membri della giunta, tra cui l'assessore Federico Grossi e dal presidente dell'Ente Carnevale Uliviero Ponziani

Il dolcione ha sfilato per le strade del paese accompagnato dal gruppo folkloristico La Ranocchia di Orentano, per fermarsi poi in piazza Roma, dove sono è stato distribuito a tutti i cittadini una fetta di dolce pan di spagna per concludere la serata in bellezza. 

"La sagra del bignè è una tradizione ormai che si tramanda da anni  - dice il sindaco Toti - e il tema di quest'anno dedicato al Santo Padre ha richiamato l'attenzione di molti, in quanto Papa Francesco rappresenta una figura religiosa che dà speranza in un periodo di crisi come questo". 

Valentina Zaffora 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità