QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 19°29° 
Domani 22°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 26 luglio 2016

Cronaca giovedì 21 gennaio 2016 ore 12:00

Nessuna telefonata al 113 dal gay picchiato

A dirlo è direttamente la Questura di Pisa che, dopo le dichiarazioni del giovane di essere stato ignorato dagli agenti, ha effettuato gli accertamenti

MONTOPOLI — Non avrebbe proprio contattato la polizia il ragazzo di 18 anni omosessuale che, secondo quanto riportato da un articolo di alcuni giorni fa de Il Tirreno, denunciò di essere stato aggredito alla stazione ferroviaria di San Romano da alcuni coetanei che lo picchiarono e lo insultarono perché gay.

Il giovane accusò la polizia di avere ignorato la sua richiesta di aiuto al 113, ma dagli accertamenti fatti in questi giorni dalla Questura di Pisa il ragazzo sembra che non si sia mai rivolto alla centrale operativa per riferire l'accaduto.

Secondo quanto si è appreso, il giovane ha riferito agli agenti che i fatti in questione risalirebbero a più di tre mesi fa e non alla settimana scorsa come invece lui stesso aveva raccontato inviando una mail alla stampa locale e che, precisa il questore Alberto Francini, "non corrisponde al vero che egli abbia mai contattato il 113: le indagini svolte subito dopo avere appreso la notizia infatti escludono che dall'utenza cellulare del diciottenne, come da lui riferito, siano mai partite, né di recente né alla data della presunta aggressione, richieste di aiuto al 113".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità