QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°24° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 31 agosto 2016

Attualità martedì 23 settembre 2014 ore 16:30

"Puliamo il Mondo"... un week end tutto verde

XXII edizione dell'iniziativa dedicata all'ambiente. Adesioni da 14 comuni della provincia e 100 classi di scuole primarie e secondarie coinvolte

PROVINCIA DI PISA — "Esiste un intero spazio da riconquistare, quello della tua città!". Anche nella città, dunque, si può riparare, ricucire, recuperare e far rinascere quindi la bellezza. Con questo intento, torna la XXII edizione di Puliamo il Mondo, il più grande appuntamento di volontariato ambientale che, quest'anno, avrà i suoi giorni clou nel week end dal 26 al 28 settembre e che coinvolgerà migliaia di cittadini per ripulire le aree degradate del proprio territorio. Con il patrocinio della Regione Toscana e Media Partner: RAI. 

Legambiente, inoltre, durante la tre giorni e in occasione dell'Expo 2015 intende porre l'attenzione anche su un altro importante tema: lo spreco alimentare con una nuova campagna "Buon cibo - Chi apprezza il cibo non lo spreca". La proposta è, infatti, di utilizzare la Good-Food-Bag, un sacchetto individuale prodotto in Italia e in plastica riciclabile, riutilizzabile per il trasporto di cibo avanzato, ma ancora intatto, da pasti fuori casa.

"Ventidue anni di PIM, la nostra campagna più popolare e radicata sui territori - dichiara Fausto Ferruzza, presidente Legambiente Toscana - vogliono dire perseveranza e tenacia nel perseguimento degli obiettivi statutari della nostra associazione. Decoro, pulizia, inclusione sociale, promozione del riciclo della materia e riduzione quindi dei rifiuti (urbani e speciali). Anche quest'anno, tenendo pur conto della crisi che morde duramente i bilanci dei nostri enti locali, siamo riusciti a spuntare numeri e adesioni record.Tante le iniziative e di ottima qualità”.

Inclusione sociale e periferie, verde urbano e coste pulite sono i temi principali della versione toscana di Clean up the World. Sono tanti, infatti, i comuni toscani e tantissimi i volontari che si attiveranno per organizzare eventi in tutta la regione.

I Numeri: in totale, sono 110 i comuni partecipanti sui 280 comuni toscani. Sono 50 i comuni sotto i 5.000 abitanti che aderiscono all'iniziativa. Firenze (con 23 comuni su 44, 52%), Prato (4 comuni su 7, 57%) Livorno (60%, 12 comuni su 20), Siena (53%, 19 comuni su 36) e Pistoia (13 comuni su 22, 59%) si confermano province capofila. Ampia la partecipazione anche nella provincia di Pisa (14 comuni su 39,35%). Oltre alla partecipazione dei comuni che, nonostante la crisi economica, posizionano la Toscana tra le prime regioni in Italia per numero di adesioni, saranno circa un centinaio le classi di ragazzi delle scuole primarie e secondarie che prenderanno parte alle attività promosse dalla campagna di Legambiente. Verranno passate al setaccio ben 200 aree disseminate in tutto il territorio regionale con la partecipazione prevista di oltre 10 mila volontari in tutta la Toscana.

Un week-end green dove ognuno di noi, nel suo piccolo, può diventare il protagonista della bellezza del Paese e il custode di un territorio meraviglioso, troppo spesso sfregiato dall’incuria, dall’abbandono e, nei casi più gravi, dall’ecomafia.

In occasione di Puliamo il mondo, Legambiente rilancia le sue proposte per un’Italia rifiuti free: ridurre e riciclare prima di tutto; praticare serie politiche di prevenzione; rottamare lo smaltimento in discarica; premiare chi produce meno rifiuti; fermare la costruzione di nuovi inceneritori e chiudere gli impianti obsoleti; moltiplicare gli impianti di riciclaggio.

Ecco il calendario di eventi di Puliamo il Mondo nella Provincia di Pisa:
Il giorno 26 settembre, il comune di San Miniato organizzerà una passeggiata ecologica nella zona di Fontevivo (percorso pedonale Gagliardi). A Santa Croce i ragazzi delle scuole medie visiteranno il centro di raccolta comunale posto in via Marco Polo per assistere alle corrette modalità di differenziazione dei rifiuti. Nel comune di Ponsacco saranno organizzate attività di pulizia con le scuole nelle aree limitrofe agli istituti scolastici. Mentre la giornata di domenica per adulti e piccini (h.15.30 ritrovo in via Falcone) sarà dedicata alla pulizia del parco urbano dove verrà effettuata anche la piantumazione di un albero e una visita guidata attorno al Parco a cura di Legambiente Valdera. Nel comune di Calci (h.17) verranno puliti i giardini comunali della Cagnola, il nuovo campo sportivo e il parcheggio della Certosa. Sabato mattina, invece, la pulizia interesserà la strada panoramica del Monte Serra e nel pomeriggio saranno puliti i campi della Ragnaia il Paduletto, il Bagnetto, della Vicinaia, la Gabella, il Vallino di Val di Vico e pulizia del Fosso. 

Nel pomeriggio di sabato nel comune di Pisa (h. 15) si terrà “A Marina di Pisa c’è una pineta da conoscere e … da pulire”. I partecipanti durante la passeggiata nel bosco si occuperanno di ripulire l’area della pineta.

Domenica 28 (h.10.30) la giornata sarà dedicata a bambini e famiglie per la pulizia dei giardini comunali, la tinteggiatura delle panchine in legno e della palizzata. I più grandi si occuperanno anche di pulire la zona di Zambra dal Ponte del Natali a Caprona. Nel comune di Fauglia (h 9) verrà effettuata la pulizia nei dintorni della scuola elementare con i bambini delle classi 5°. Mentre nel comune di Terricciola (h. 9/12) il programma prevederà la pulizia di alcune strade ed aree del paese come il giardino comunale dai piccoli rifiuti alla presenza del sindaco e degli assessori e consiglieri comunali. Un’esperienza per sensibilizzare sia grandi che piccoli, alla cura ed alla valorizzazione del proprio territorio. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità