QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 20°27° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 25 agosto 2016

Spettacoli sabato 12 luglio 2014 ore 14:50

Il Francigena Melody Road fa... tris. All'insegna della qualità

Jazz, lirica, musica cubana sono solo alcune delle sorprese che il festival riserva anche quest'anno. Ecco l'intenso programma dell'edizione 2014

SAN MINIATO — È grande l’attesa per il Francigena Melody Road, la rassegna musicale già alla sua terza edizione che, come ogni anno, porta sul palco la musica di qualità.

Presentato questa mattina a San Miniato il calendario 2014 alla presenza di Giovan Battista Mattii della Fondazione Cassa Risparmio di San Miniato, del presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni, e del presidente della Fondazione San Miniato Promozione Delio Fiordispina. Si inizia con un grande regalo al pubblico. Il primo appuntamento sarà infatti ad ingresso gratuito e come ormai è tradizione sul palco della splendida terrazza con vista sulla Valdegola. In Piazza del Duomo di Cigoli il 15 luglio alle 21.30 ci saranno solo un pianoforte e una grande interprete. Dopo Roberto Cacciapaglia e Danilo Rea, protagonisti delle prime due edizioni, quest'anno sarà Rita Marcotulli ad inondare la platea con i suoi brani, dalle note profonde e delicate.

A seguire tre eventi in Piazza del Duomo a San Miniato. Il primo sarà il 27 luglio quando salirà sul palco del Francigena Melody Road il grandissimo Gino Paoli accompagnato da Danilo Rea. Si chiama “Due come noi che…” il nuovo spettacolo, unico, con un repertorio che varia di serata in serata, veleggiando nel mare dell’improvvisazione grazie alle esperte mani di Rea e al desiderio di sperimentazione che da sempre accompagna Paoli. Sarà una grande emozione vedere insieme, uno dei più grandi interpreti della canzone d’autore italiana e uno dei pianisti più creativi di oggi.

Il 28 luglio un tocco internazionale con il gruppo cubano “Compay Segundo” che delizierà il pubblico con il repertorio dei loro successi più famosi. La band resa celebre dal film documentario “Buena Vista Social Club” ha tenuto vivo in questi anni il nome del leggendario musicista Compay Segundo continuando a far conoscere la ricca tradizione musicale cubana.

E infine il 31 luglio sarà la serata clou del festival, “Puccini San miniato…e le stelle”, un connubio tutto da scoprire, nella quale verrà consegnato il testimonial francigena 2014 che lo scorso anno toccò a Giorgio Panariello. Ancora top secret il personaggio di quest'anno.

E alle stelle, oltre quelle del cielo si aggiunge quella di una raffinata interprete lirica dal timbro inconfondibile Maria Luigia Borsi, un soprano “lirico puro” apprezzato dai direttori d’esperienza e prestigio come Riccardo Muti, Zubin Mehta e Myung-Whun Chung. Protagonista di opere mozartiane, verdiane e pucciniane sui più importanti palcoscenici italiani, americani ed europei. Insieme a lei, sempre ruotando intorno al tema puccianiano, ma con varie divagazioni, le esilaranti performance del Duo Baldo e la lettura di Puccini in chiave jazz di Riccardo Arrighini. A condurre la serata il mix di simpatia e bellezza garantiti da Veronica Maffei.

Il festival si trasferisce poi a San Gimignano in Piazza Duomo con due serate d’eccezione. Il 1 agosto si esibiranno i Tiromancino protagonisti assoluti della moderna musica d’autore italiana con il loro nuovo album "Indagine su un Sentimento Tour". E infine il 2 agosto sempre nella Città delle Torri verrà rappresentata la Madama Butterfly di Giacomo Puccini, che inaugura la stagione lirica.

Il Festival è organizzato dall’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) dall’associazione Community News e dalla Leg srl. Con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Pisa e dei due Comuni di San Miniato e San Gimignano che ospitano gli eventi. Sostengono inoltre il festival: Acque spa, Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, il Gruppo Conciario CMC International Spa , Ecoacciai e Biochimica. Hanno collaborato alla realizzazione dell’evento, la Fondazione Dramma Popolare e la Fondazione San Miniato Promozione.

“Ogni anno crescono i pellegrini sulla via Francigena e parallelamente cresce per numero e qualità il festival ad essa dedicato. Cresce anche nella reputazione degli artisti che sempre si propongono per esibirsi nel nostro cartellone che sempre di più sta diventando una rassegna della musica di qualità. Il fatto che si allarghi ad un' altra meta francigena come San Gimignano è motivo di grande soddisfazione ed il viatico per proporre il prossimo anno anche un’edizione nei teatri delle città attraversata dal cammino francigeno. È un’occasione per promuovere al meglio il grande progetto della Via Francigena, grande infrastruttura leggera che la Regione ha portato avanti completando quasi tutti i percorsi che attraversano la via pellegrina” queste le dichiarazioni del consigliere regionale Paolo Tognocchi, nonché delegato della Regione Toscana nell’Associazione Europea delle Vie Francigene.

“Come ogni anno il comune di San Miniato è entusiasta di ospitare il Francigena Melody Road – dice il sindaco di San Miniato, Vittorio Gabbanini -. Un evento di altissima qualità che fa da vetrina alla città della Rocca, una vetrina importante per il territorio del Comprensorio, sulla quale la nuova amministrazione ha intenzione di continuare ad investire non solo a livello culturale ma anche turistico”.

Tutte le informazioni sul programma e sugli artisti sono sul sito www.francigenamelodyroad.it.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità