QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 10° 
Domani -1°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 05 dicembre 2016

Attualità giovedì 07 gennaio 2016 ore 17:30

Una sala del museo dedicata a Montanelli

Il ritratto di Giuseppe Montanelli

Dopo il lavoro di restauro, ecco che i cimeli del fucecchiese protagonista del Risorgimento trovano degna esposizione

FUCECCHIO — Una sala del Museo interamente dedicata ai cimeli di Giuseppe Montanelli

Dopo il complesso lavoro di restauro, gli oggetti appartenuti al fucecchiese protagonista del Risorgimento italiano trovano una suggestiva esposizione in una nuova area che arricchisce il percorso del Museo Civico.

Sabato 9 gennaio alle 17 nell'auditorium La Tinaia a Fucecchio, e a seguire nel Museo civico, sarà presentato al pubblico questo nuovo spazio.

I cimeli furono donati nel 1862 al Comune di Fucecchio dalla vedova di Montanelli, Laura Parra, a testimonianza del suo impegno di docente universitario, soldato e politico. Gli oggetti, esposti nell'ufficio del Sindaco di Fucecchio, nel 2010 sono stati trasferiti definitivamente nel Museo civico dove una ricognizione ha reso indispensabile il loro restauro e un nuovo allestimento, per una più efficace valorizzazione e conservazione. Il progetto di intervento, curato dal direttore del Museo, Andrea Vanni Desideri, in collaborazione con la Soprintendenza Beni Artistici e Paesaggio, ha potuto essere portato a termine grazie al determinante sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.

Restauratori fiorentini con diverse competenze, necessarie al trattamento dei diversi materiali, Concita Vadalà per i tessili e Paolo Belluzzo per i metalli, hanno condotto un lungo, complesso e delicatissimo intervento di pulitura, disinfestazione, consolidamento e stabilizzazione dei cimeli, mentre la ditta Etruria Musei di Vinci ha prodotto le nuove vetrine previste dal progetto.

Il nuovo allestimento comprende anche uno strumento multimediale realizzato dal Museo grazie ai contributi che la Regione Toscana ha assicurato nel quadro del Piano Integrato per la Cultura.

E’ così possibile seguire la vita di Giuseppe Montanelli, sulla base di una recente biografia scritta da Paolo Benvenuto, nella lettura di Andrea Giuntini e nel montaggio di Benedetto Toni, ma anche di diversi personaggi del Risorgimento le cui vicende si intrecciarono in vario modo con l’attività di Montanelli. Lo strumento comprende anche una rassegna delle memorie e monumenti montanelliani presenti a Fucecchio, dalla sua tomba nel chiostro del convento francescano della Vergine, al monumento realizzato nel 1892 da Raffaello Romanelli e recentemente restaurato.

L'appuntamento sarà aperto dai saluti del sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli e dell’assessore alla cultura Daniele Cei, e prevede l'intervento del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato Mario Marinella, di Cristina Gnoni Mavarelli funzionario di zona della Soprintendenza per i Beni Artistici e Paesaggio, del Professor Fabio Bertini presidente regionale dei Comitati per i valori risorgimentali.

Paolo Benvenuto illustrerà il significato storico dei cimeli e la singolare vicenda di una sciabola destinata a Montanelli, mentre Concita Vadalà e Paolo Belluzzo relazioneranno sullo stato di conservazione degli oggetti e sui procedimenti adottati per il restauro. La serata si chiuderà con l'apertura al pubblico della saletta montanelliana. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Politica