QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°27° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 29 giugno 2016

Attualità giovedì 04 febbraio 2016 ore 07:30

Ricordo del pittore fiorentino Stefanelli

Nella Chiesa di Santa Maria a Massarella si trovano alcuni dei suoi affreschi più importanti. Il telegramma del sindaco alla famiglia dell'artista

FUCECCHIO — Si è spento nei giorni scorsi Romano Stefanelli, pittore e scultore fiorentino che ha legato il suo nome anche a Fucecchio. 

Il sindaco Alessio Spinelli, dopo aver inviato un telegramma di condoglianze alla famiglia, ha voluto ricordare anche pubblicamente l’artista che per alcuni anni ha vissuto nella frazione di Massarella. Qui, nella chiesa di Santa Maria, si trovano alcuni dei suoi affreschi più importanti che rappresentano la vita di Gesù Cristo. Particolarmente suggestivo l’episodio della Natività.

Stefanelli, nato a Firenze nel 1931, fu allievo di Pietro Annigoni dal quale apprese le tecniche pittoriche e grafiche. La sua produzione ha spaziato in vari ambiti, dalle nature morte ai paesaggi, dai nudi ai ritratti, dagli affreschi alle tempere murali, dalle litografie alle incisioni, dalla scultura alla medaglistica fino alla creazione di gioielli. Ha esposto le sue opere nelle più importanti città italiane e all'estero.

Ma Stefanelli non ha legato il suo nome a Fucecchio soltanto attraverso i suoi affreschi. Nel 2010, infatti, l’artista fiorentino dipinse anche il “Cencio” della trentesima edizione del Palio che si aggiudicò la Contrada San Pierino.

“Quello del 2010 – ricorda il sindaco Spinelli – è sicuramente uno dei drappi più belli del Palio di Fucecchio. Ricordo con particolare affetto Romano Stefanelli che chiamai per dipingere il Cencio alla mia prima “uscita” da assessore al Palio delle Contrade. Scelsi personalmente Stefanelli per il suo legame col territorio ma soprattutto perché si trattava di un grande artista che avrebbe dato lustro alla nostra manifestazione dopo aver lasciato una traccia indelebile della propria opera nella Chiesa di Massarella”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Interviste