QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 10° 
Domani -1°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 05 dicembre 2016

Politica sabato 09 gennaio 2016 ore 16:00

“Occorre rafforzare la campagna sui vaccini"

Alessio Spinelli

Dopo il nuovo caso di meningite che ha colpito un uomo di Fucecchio, interviene il sindaco Spinelli: "Esprimo la mia vicinanza ai familiari"

FUCECCHIO — Dopo il caso del 58enne di Fucecchio colpito da meningite, il sindaco Alessio Spinelli è intervenuto per esprimere la propria vicinanza ai familiari e per ribadire con forza quanto sia sempre più necessario potenziare la campagna informativa per i vaccini.

“La Regione Toscana – dice il sindaco – sta facendo molto per tenere alta la guardia e per prevenire nuovi casi. Aver prolungato la vaccinazione per il meningococco fino all’estate è sicuramente una scelta molto positiva in questa direzione. Eventualmente la Regione, compatibilmente con le risorse disponibili, potrebbe anche prendere in considerazione la possibilità di estendere la vaccinazione gratuita anche a fasce di età superiori ai 45 anni. Credo però che la priorità attualmente sia quella di compiere tutti un ulteriore sforzo da un punto di vista comunicativo. Occorre informare e far sì che un numero sempre maggiore di persone si vaccini perché più alta è la copertura minore diventa il rischio che il batterio colpisca. Nella nostra zona ad esempio la copertura per le fasce di età fino a 45 anni è buona, superiore alla media regionale, ma non siamo ancora ad un livello tale da permetterci di abbassare la guardia. E’ necessario poi ribadire l’importanza di tutte le vaccinazioni, non solo di quella per la meningite. Sul vaccino antiinfluenzale, ad esempio, ci sono ancora troppe ritrosie da parte delle persone. Ed invece essere più protetti dall’influenza vuol dire anche avere difese immunitarie più forti e di conseguenza ridurre le probabilità che il meningococco si riattivi”.

Il sindaco Spinelli, sempre in tema di meningite, non dimentica poi la necessità di approfondire gli studi da parte degli organismi preposti.

“La sanità nazionale e quella regionale – dice – devono continuare ad investire in ricerca perché è necessario comprendere quali sono le cause che hanno portato a questa impennata di casi di meningite nella nostra zona”.

L’ultimo pensiero, ma il primo in ordine di importanza, il sindaco poi lo rivolge ai familiari dell’uomo colpito dal virus. “In queste ore - conclude - sono rimasto sempre in contatto con gli addetti dell’Asl per conoscere la situazione clinica di questo nostro concittadino. Voglio esprimere la mia vicinanza ai familiari che stanno vivendo questi momenti così difficili”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Sport