QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi -2°0° 
Domani -4°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 18 dicembre 2017

Sport martedì 21 novembre 2017 ore 13:30

Dream vince soffrendo, ma resta in vetta

La squadra fucecchiese conquista tre punti in una trasferta difficile a Pisa contro Turris. In classifica salgono a quota 15

FUCECCHIO — Partita che come da pronostico si è rivelata ostica ed insidiosa, quella di sabato scorso per il Dream Volley Fucecchio, che si è trovato davanti una Turris tutt'altro che arrendevole e pronta a lottare alla morte su tutti i palloni, ma che tuttavia non basta per fermare la truppa di Nuti e Benvenuti.

Ancora 3 punti importantissimi ai fini della classifica, che vede il Dream ancora in prima posizione a quota 15, seguiti a ruota da Anderlini Modenda a quota 14 e Montepaschi Mantova a quota 13.

Il Dream Volley Fucecchio recupera in extremis un Lazzeroni influenzato durante tutta la settimana, come anche la Turris schiera subito in campo dai primi minuti Neri, alle prese con una distorsione alla caviglia fin da inizio campionato.
L’allenatore Ceccanti dispone quindi Croatti-Neri, Bedini-Dorigo, Bella-Samminiatesi e libero Virdichizzi. Nuti schiera la formazione con la diagonale Lazzeroni-Hendricks, schiacciatori Fruet-Lumini, al centro Rocchini-Lusori, libero Lupetti.

Il primo set parte nel peggiore dei modi per i bianconeri, non ambientati al meglio alla palestra avversaria, che sono costretti subito a recuperare dopo un buon turno in battuta di Dorigo.
Il tifo avversario è il loro settimo uomo in campo e la concentrazione dei nostri vacilla; anche Lazzeroni molto nervoso fatica a fare girare la propria squadra mentre Croatti e Neri macinano un buon gioco, molto composto anche il muro di Samminiatesi, e si va sul 16-12 per i padroni di casa.
Ma il Fucecchio è abituato a combattere punto a punto; proprio sul finale gli attacchi vincenti di Lumini e Hendriks, veri e propri mattatori della serata con degli score impressionanti, accorciano le distanze sul 21-19 e chiudono 23-25.
La palestre ed il tifo si infiammano.
Il secondo set vede la Lupi Estintori protagonista assoluta della partita, con qualche sprazzo di gioco dei padroni di casa grazie a Dorigo e Neri a seguito di difese al cardiopalma. Chiudiamo 16-25.
La Turris non ci sta a mollare la partita in mano agli ospiti, e nella terza frazione tira fuori tutta la grinta di cui dispone e riesce a mettere in seria difficoltà il Fucecchio, complice un calo di attenzione dopo che sul 15-21 sembrava che la partita fosse ormai nelle mani bianconere, e che è costretto a cedere ai vantaggi per 28-26.
Nuti e Benvenuti sono costretti a richiamare all’attenzione la squadra, un po’ troppo sbagliona in alcuni frangenti del gioco, ma senza dubbio messa in difficoltà dalla bolgia della palestra pisana; entra Ferretti al posto di Rocchini.
Proprio quest’ultimo con una ottima prestazione a muro aiuta a risollevare il gioco bianconero che riesce a chiudere la pratica Turris nella quarta frazione sul punteggio di 19-25, dopo un inizio set lottato punto a punto, ma che ci dà la piena consapevolezza delle nostre capacità.

Sabato i bianconeri ospiteranno nella “tana” la compagine di Viadana, attualmente a quota 6 in classifica, ma che ha recuperato diversi giocatori fino ad ora indisponibili.

Sarà necessaria la massima concentrazione durante la settimana per preparare al meglio lo scontro.

Grandi Turris Pisa - Dream Volley Fucecchio 1 – 3 (23-25; 16-25; 28-26; 19-25)

Pisa: Bedini 7, Bella 3, Cannelli, Croatti 1, Dorigo 17, Fiorini n.e, Gentile n.e, Neri 18, Oddo, Possenti n.e, Rossi n.e, Samminiatesi 9, L. Virdichizzi. All.: Ceccanti-Volk.

Fucecchio: Caramelli n.e, Ferretti 4, Lusori 3, Gori, Aliberti, Giani n.e, Lupetti (L), Freut 3, Lumini 27, Rocchini 3, Hendriks 29, Lazzeroni 2, Tesi (L). All.: Nuti-Benvenuti.

Arbitri: Bolici e Donati

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Cronaca