QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 20°27° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 25 agosto 2016

Cronaca mercoledì 17 giugno 2015 ore 11:18

Carabinieri sventano il secondo colpo in banca

I militari hanno arrestato due uomini in flagranza di reato: stavano per rubare in un istituto di Larciano. A gennaio un'altra rapina, da 20mila euro

SAN MINIATO — Avevano rapinato una banca a gennaio in un colpo che fruttò 20mila euro, erano pronti a farlo di nuovo, ma i carabinieri li hanno pedinati e beccati all'opera, arrestandoli.

Due italiani di 47 e 36 anni sono adesso agli arresti domiciliari (nelle proprie abitazioni, rispettivamente a Giugliano, in Campania, e a Monsummano Terme) dopo le indagini e l'arresto dei carabinieri di San Miniato.

I due il 29 gennaio avevano rapinato la banca popolare di Vicenza a San Miniato, intimorendo anche una donna incinta e portando a casa 20mila euro. Adesso i malviventi stavano mettendo a punto i dettagli per colpire la cassa di Risparmio di Lucca a Lanciano, in provincia di Pistoia.

I carabinieri hanno studiato le abitudini dei due sospettati notando che l'uomo residente in Campania raggiungeva spesso nel fine settimana il complice in Toscana. I militari hanno colto in flagrante i due uomini proprio mentre stavano per fare irruzione nell'istituto bancario larcianese.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità